Arrow, il cast parla della seconda stagione

Arrow, il cast parla della seconda stagione

Durante i CW Upfront 2013


Il finale della prima stagione di Arrow, “Sacrificio”, è stato  ricco di colpi di scena e si è concluso in un modo che i fan non si aspettavano: scoppiato il terremoto, Tommy (Colin Donnel) si precipita per salvare Laurel (Katie Cassidy), nonostante lei abbia avuto un ritorno di fiamma con Oliver. Laurel viene tratta in salvo, ma Tommy rimane intrappolato tra le macerie. Oliver va da lui per cercare di liberarlo ma le ferite del ragazzo sono troppo gravi: i due amici hanno appena il tempo per dirsi addio.

 

Il produttore esecutivo Marc Guggenheim ha rivelato che la morte di Tommy era necessaria per poter impostare la prossima stagione di Arrow. Si era deciso, infatti, di far subire una perdita ad Oliver nell’episodio finale in modo che questa potesse servire da ponte per i nuovi episodi. La scelta è ricaduta sul personaggio di Tommy poiché doveva trattarsi di qualcuno la cui morte avrebbe avuto un forte impatto non solo su Oliver ma sull’intero cast:

 

“La morte di Tommy ha un forte impatto praticamente su tutti i membri del nostro cast. Ovviamente su Oliver e Laurel, ma, nello show avevano anche stabilito la presenza di un legame tra Thea e Tommy, poi, ovviamente, Lance a causa del legame che Laurel ha con Tommy, e Moira a causa della sua responsabilità che ha in quanto accaduto. E’ il personaggio la cui morte avrebbe avuto l’impatto maggiore”.

 

Stephen Amell ha affermato che apprendere questa decisione della produzione della serie è stato uno shock e che girare l’ultima scena è stato un momento molto toccante. Questa tragedia, secondo Amell, ha segnato molto profondamente il personaggio di Oliver, il quale non si sentirà più motivato a continuare ad essere il Vigilante. L’attore canadese spera, inoltre, che nella seconda stagione i fan possano ritrovare i loro beniamini in contesti diverse da quelli in cui li hanno lasciati.

 

Colton Haynes, che nella serie interpreta Roy Harper, prevede che la seconda stagione inizierà dopo un salto temporale. Di conseguenza, dei personaggi che i fan hanno imparato ad amare nella prima serie ce ne saranno alcuni che saranno sorprendentemente odiati a prima vista.

 

Susanna Thompson ha dichiarato che Moira potrebbe trovarsi in prigione nei nuovi episodi. Con Oliver, però, ci sarà più onestà e comunicazione. Il ragazzo all’inizio della prossima stagione vivrà un momento davvero molto difficile, ma per fortuna ci saranno Diggle (David Ramsay) e Felicity (Emily Bett Rickards) a sostenerlo. (e.s.)

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto