Anticipazioni Una Vita mercoledì 13 giugno 2018: Simon si accorge che la sua scatola è scomparsa

Anticipazioni Una Vita mercoledì 13 giugno 2018: Simon si accorge che la sua scatola è scomparsa

Quando Simon scopre che la sua scatola dei ricordi è sparita cerca un nuovo confronto con Susana. Intanto Cayetana ordisce nuovi intrighi.


Simon si accorge che la sua scatola dei ricordi è stata rubata dalla sua stanza e sospetta subito di Susana. Ma vediamo più da vicino cosa accadrà nel prossimo episodio di Una Vita in onda mercoledì 13 giugno 2018 alle 14.10 su Canale 5.

Celia, tornata ad Acacias, è assalita da innumerevoli dubbi riguardo l’annullamento del suo matrimonio con Felipe. Dopo averlo rivisto infatti non è più certa delle sue decisioni. Sua madre Consuelo però insiste sul fatto che la sua scelta sia stata quella migliore. Intanto, all’improvviso, in aiuto della Hermoso, giunge Huertas per dimostrarle che il marito è un uomo davvero riprovevole e che interrompere il matrimonio è l’unica soluzione.

Simon, di ritorno dal servizio dell’ambasciatore turco, arriva a casa Valverde ed Elvira, entusiasta, gli promette una sorpresa speciale per il suo ritorno. Una amara scoperta attende però Simon: la scatola dei suoi ricordi, che teneva gelosamente nascosta in camera sua è scomparsa. Qualcuno dunque, sapendo che lui non era in casa, deve aver approfittato dell’occasione per trafugarla. La prima sospettata è subito Susana, la donna che ha fortemente negato di essere sua madre. Il ragazzo allora cercherà un nuovo confronto con la sarta, sperando di ottenere una confessione.

Con una generosa somma di denaro da donare alla confraternita di Del ValleCayetana cerca di corromperlo. La donna non sa però che costui ha nominato Mauro commissario, il quale ha giurato che l’avrebbe condannata alla garrota. Secondo quanto trapelato da alcune anticipazioni, la Sotelo-Ruiz sta tramando insieme ad Ursula per eliminare una volta per tutte il suo nemico giurato.

Scopri le anticipazioni de Un Vita da lunedì 11 a venerdì 15 giugno 2018.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto