Anticipazioni Una Vita 13 febbraio 2018: Julio e Cruz seminano il panico a casa Valverde

Anticipazioni Una Vita 13 febbraio 2018: Julio e Cruz seminano il panico a casa Valverde

Julio e Cruz tengono in ostaggio la famiglia Valverde e tutti i suoi ospiti, ma la polizia circonda l’edificio e tratta con i malviventi.


La situazione si fa esplosiva a casa del colonello Valverde, Simon ha tentato inutilmante di fermare i malviventi, ma Julio e Cruz sono usciti allo scoperto, sequestrando tutti i presenti e costringendo Arturo – con una pistola puntata alla testa- a cosegnare tutto il suo denaro. Scopriamo dunque cosa di più sulla trama della puntata di Una Vita, in onda oggi martedì 13 febbraio 2018.


Leggi anche: Anticipazioni Una Vita 14 febbraio 2018: in pena per Teresa Mauro fa irruzione da Valverde

 

Arturo, minacciato, accetta di accordarsi, soprattutto con l’intento di proteggere sua figlia Elvira. Intanto, Liberto e Rosina, riescono a fuggire di nascosto da un’uscita secondaria e ad allertare la polizia che circonda immediatamente l’edificio. La situazione per i tre sequestratori sembra volgere al peggio, ma Julio, il più freddo e anche il spietato dei compari, sa in fondo di avere ancora il coltello dalla parte del manico e fa un richiesta alle squadre speciali guidate da Mauro: in cambio del rilascio degli ostaggi, vogliono potersi allontanare indisturbati col bottino.


Potrebbe interessarti: Anticipazioni Una Vita 8 febbraio 2018: Marìa Luisa assume Julio

Notizie della tragedia che si sta consumando in casa del colonnello giungono anche a Felipe. L’avvocato avrebbe dovuto partecipare all’evento, insieme a sua moglie Celia che ora risulta tra gli ostaggi. Purtroppo l’uomo ha nuovamente dimostrato tutta la sua debolezza cedendo alle avance di Huertas. Ma ormai è troppo tardi, sua moglie è sola ed in mano ai malviventi, pensiero che lo getta nel panico e lo fa sentire estremamente in colpa.

Scopri le anticipazioni de Una Vita da lunedì 12 a venerdì 16 febbraio 2018.