Anticipazioni Tutto può succedere 2: stasera giovedì 22 giugno 2017

Anticipazioni Tutto può succedere 2: stasera giovedì 22 giugno 2017

Sara rinuncia a Marco, mentre Federica decide di restare accanto a Stefano…


Continuano le avventure della famiglia Ferraro, tra addii sofferti e importanti decisioni. Il penultimo appuntamento con la serie Tutto può succedere 2 va in onda stasera giovedì 22 giugno 2017 alle ore 21:20 su Rai1. Scopriamo cosa rivelano le anticipazioni della dodicesima puntata, in attesa del gran finale di stagione previsto per la settimana prossima.

 

TuttoPuoSuccedere_Fiction_22Giugno2017

 

La campagna elettorale condotta da Renato de Cairo è vicina alla conclusione, e il politico – attratto dalla giovane assistente Ambra (Matilda De Angelis) – non lascerà nulla di intentato: inviterà la ragazza a cena, avanzandole anche un’offerta di lavoro.

L’apprensione e l’affetto per il figlio Denis (Tobia De Angelis) faranno sgretolare i progetti di Sara (Maya Sansa) su un’eventuale terza gravidanza. Il giovane, infatti, teme che un figlio avuto con Marco possa causare il definitivo allontanamento del padre. Così la Ferraro, a malincuore, sarà pronta a sacrificare i propri sentimenti interrompendo la relazione con l’uomo che ama, per render quest’ultimo libero di poter soddisfare il proprio desiderio di paternità.

Anche Federica (Benedetta Porcaroli) sarà posta dinnanzi a una scelta fondamentale. Nuovamente tra le braccia di Stefano (Ludovico Tersigni), metterà da parte il sogno del collage in Inghilterra per rimanere al fianco del ragazzo. Sarà disposta anche a sfidare l’ira di papà Alessandro (Pietro Sermonti), preoccupato che la figlia possa un giorno pentirsi di aver anteposto l’affetto per un ragazzo al proprio futuro.

Quando Alberto (Alessandro Roja) riesce finalmente a ottenere le carte della separazione, per Giulia (Ana Caterina Morariu) arriva una notizia inattesa: la richiesta di affido del piccolo Dimitri è stata accettata. Sebbene Luca (Fabio Ghidoni) sia disposto a crescere il bambino anche senza la figura materna della moglie, Giulia è sempre più preda dei sensi di colpa per aver mandato in fumo il suo piccolo nucleo famigliare.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto