Anticipazioni Il Segreto: da lunedì 10 a venerdì 14 luglio 2017

Anticipazioni Il Segreto: da lunedì 10 a venerdì 14 luglio 2017

Scopriamo cosa accadrà nelle puntate della soap di Aurora Guerra in onda questa seconda settimana di luglio.


Vediamo cosa ci riservano le anticipazioni delle puntate di Il Segreto che andranno in onda da lunedì 10 a venerdì 14 Luglio 2017, alle ore 15.30 su Canale 5:

Lunedì 10 luglio 2017: I fratelli di Matias vengono arrestati dagli agenti della Guardia Civile, accompagnati da Hernando. Proprio ora che il problema sembra essersi risolto, Matias non vive con serenità il fatto di aver tradito i due fratelli. Nel frattempo Cristobal fa capire senza giri di parole ad Eulalia che gestirà lui i beni di donna Francisca, convincendo anche Emilia a sostenerlo nel suo progetto di riaprire una vecchia fabbrica di proprietà della donna. I Castaneda e Nicolas ricevono una terribile notizia: a Murcia è stato ritrovato un corpo con delle caratteristiche fisiche che ricordano molto quelle di Mariana.

Martedì 11 luglio 2017: Dopo aver rifiutato l’aiuto di tutti, Nicolas è pronto a partire per Murcia per verificare l’identità del cadavere rinvenuto. Raimundo dal canto suo continua a non capire il fatto che Emilia approvi qualsiasi decisione di Cristobal. Eulalia scopre che il Garrigues non sta rispettando i patti, visto che ha assunto Emilia senza averle chiesto un giudizio. Leoncio Marquina, agli arresti dopo aver provato a violare la proprietà dei Santacruz, si dice pronto a vendicarsi contro Severo e gli infedeli di Puente Viejo. Camila reagisce in maniera inspiegabilmente veemente quando Beatriz trova una piccola rana. Onesimo intanto fa sapere ad Hernando che la Guardia Civile è sulle tracce di Elias.

Mercoledì 12 luglio 2017: La Guardia Civile arresta Elias. Eulalia, temendo l’incontrollabile Cristobal, propone a Francisca di allearsi con lei contro Emilia. Comprendendo che questa sia la sola ed unica possibilità per tornare in libertà, la donna accetta la proposta. Severo, per ovviare ai problemi economici, impiega i mobili di casa sua e inizia a lavorare alla pasticceria di Candela. Cristobal, supportato da Emilia, avvia l’iter burocratico per riaprire la vecchia fabbrica della Textil. In Spagna intanto c’è il golpe del Settembre 1923: il Capitano Generale Miguel Primo de Rivera, dopo aver destituito il Re proclama lo stato di guerra. Madrid e le altre città spagnole sono occupate dall’esercito.

Giovedì 13 luglio 2017: Il golpe crea un generale allarmismo nel paese. I controlli sono più frequenti e Alfonso è costretto a tornare a Puente Viejo senza essere riuscito a vedere il cadavere della donna. Emilia nel frattempo organizza una misteriosa riunione con la sua famiglia e i Dos Casas. Hernando rivela a Matias di essere dubbioso riguardo Elias, confessandogli che l’uomo era probabilmente già un assassino prima di arrivare in paese. Il quadro acquistato da Hipolito, viene rinvenuto da Onesimo nell’atelier di Gracia, facendo restare incredulo l’uomo, visto che il quadro sembra essere a tutti gli effetti un capolavoro di inestimabile valore. Lucas intanto riceve una strana telefonata all’emporio, destando la preoccupazione di Sol, che teme si tratti di qualche problema con Marcos.

Venerdì 14 luglio 2017: Matias si confessa a parenti ed amici, che mostrano ammirazione per il coraggio dimostrato. I Santacruz, nonostante la perdita dei beni, sembrano cavarsela, anche se Francisca continua a tramare dietro di loro. È tutto pronto per la riapertura della Textil, ma ad Alfonso e Raimundo non va giù il fatto che Emilia lavori con Cristobal. Intanto non si hanno ancora notizie di Mariana.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto