Anticipazioni Il Segreto 5 giugno 2018: Saul contro Carmelo per difendere Francisca

Anticipazioni Il Segreto 5 giugno 2018: Saul contro Carmelo per difendere Francisca

Il losco progetto del sindaco per distruggere Francisca troverà l’opposizione di Raimundo, Saul e Julieta.


Nella episodio di oggi, martedì 5 giugno 2018, vedremo Saul opporsi al perfido piano di Carmelo e Severo, i compari, si stanno godendo finalmente la tanto attesa vendetta contro la Signora di Puente Viejo. Scopriamo cosa rivelano le anticipazioni della puntata in onda domani in onda alle 15.30 su Canale 5.

Mentre Francisca sta lentamente recuperando dopo l’ictus, i suoi nemici stanno programmando per distruggerla. Ma vediamo quanto è accaduto nella puntata di oggi: spinti dal Sindaco e da Severo, i braccianti della Villa hanno presentato le dimissioni a Mauricio. Il fine è quindi chiaro, i due stanno mandando in malora il progetto della Montenegro rubandole la forza lavoro. Sono tutti arrabbiati per il complotto ai danni di Francisca proprio mentre lei non può difendersi, Raimundo soprattutto. Anche Saul, deciso a schierarsi con la Matrona difendendo i suoi interessi, ha un duro scontro con il Leal arrivando al punto di aggredirlo, solo l’intervento dell’Ulloa riuscirà ad evitare le cose degenerino ancora di più. Dinnanzi a questo riprovevole colpo basso anche Julieta rimarrà molto delusa: la ragazza teme che il rallentamento dei lavori curati da Saul, obblighi inevitabilmente a rimandare il loro progetto di vita insieme.

Intanto mentre una coppia unita e felice conferma il proprio amore rinnovando le promesse nuziali, stiamo parlando dei novelli sposi Matias e Marcela, un altro amore è invece ormai arrivato al capolinea. Pedro dalla Russia ha inviato a Dolores le carte del divorzio deciso a chiudere la relazione con la donna. La poverina non riesce però a farsene una ragione, profondamente addolorata e infelice arriverà addirittura ad indossare il lutto!

Scopri le anticipazioni de Il Segreto da lunedì 28 maggio a venerdì 1 giugno 2018.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto