Anticipazioni Il Segreto 25 maggio 2018: Candela e Severo in crisi

Anticipazioni Il Segreto 25 maggio 2018: Candela e Severo in crisi

Candela confida a Emilia di voler andare via da Puente Viejo e di non essere felice accanto a Severo.


Candela non ha gradito la sorpresa di Severo e ha rivelato al marito di non essere felice accanto a lui. All’amica Emilia confessa invece di voler fuggire da Puente Viejo per sempre. Scopriamo cosa rivelano le anticipazioni della puntata in onda alle 16.30 su Canale 5.

Saul ha lasciato Julieta dopo la litigio in piazza, esaudendo così il desiderio di Donna Francisca. I compaesani hanno assistito alla loro rottura che è diventata ben presto il pettegolezzo del giorno grazie a Dolores. La donna dopo aver parlato con Julieta, si nasconderà all’interno del suo emporio e si lascerà andare al pianto a causa del divorzio da suo marito Pedro, innamoratosi di un’altra.

Onesimo e Hipolito intanto tentano di riprendere la rana che hanno perso all’interno della Villa. Per riuscirci chiedono a Don Berengario di fare un esorcismo. Adela è riuscita a mettere con le spalle al muro Aquilino. Il Benegas ha infatti dovuto mettere da parte i suoi piani grazie al subdolo piano della maestra che ha rifiutato la proposta di matrimonio di Carmelo. Il Leal non si capacita di questo rifiuto ma non sa che la donna gli ha detto di no perché teme che dietro questa richiesta ci sia solo interesse e convenienza.

Candela non ha gradito la sorpresa di Severo. L’uomo ha acquistato una casa a Puente Viejo non ascoltando minimamente le richieste della sua sposa che da tempo non solo gli chiede di abbandonare i suoi propositi di vendetta ma anche di lasciare il paese per sempre. L’insofferenza di Carmela è però rimasta inascoltata e in preda ai nervi, riversa la sua frustrazione su Emilia rispondendole male. Tra le due donne però torna velocemente la pace e Candela rivela all’amica la sua volontà di lasciare presto Puente Viejo.

Scopri le anticipazioni de Il Segreto da lunedì 21 a sabato 26 maggio 2018.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto