Anticipazioni Il Segreto 20 ottobre 2017: puntata pomeridiana e serale

Anticipazioni Il Segreto 20 ottobre 2017: puntata pomeridiana e serale

Il primo episodio in onda oggi verrà trasmesso su Canale 5 alle 16:20, il secondo in prima serata.


In onda oggi venerdì 20 ottobre 2017 un doppio appuntamento con la soap Il Segreto. Il primo episodio viene trasmesso, come di consueto, nella fascia pomeridiana. Il secondo, invece, occupa il prime time di Canale 5. Scopriamo cosa rivelano le anticipazioni dei due episodi: 

ore 16:20Mauricio viene ancora accusato di violenza carnale da Caridad, che in preda alla confusione non sa a chi credere. Alla fine la domestica deciderà di non dare credito a quanto raccontato dalla sorella e arriverà a mandarla via da casa. Francisca non crederà a Don Berengario e ordinerà al capomastro di tenere alta l’attenzione. Nel frattempo, è ormai certa la partenza di Severo da Puente Viejo.

ore 21:10: Su consiglio di Nicolás, Camila deciderà di bluffare, accettando di prender parte alla terapia psicologica seguita da Damian e di considerarlo parte della sua famiglia. I compaesani saluteranno Severo, prossimo ad abbandonare Puente Viejo. Francisca approfitterà dell’occasione per gioire della sconfitta dell’eterno rivale SantacruzCarmelo sarà ancora vittima del crudele Garrigues e da tutta la comunità verrà considerato un traditore. L’unica a non farsi coinvolgere dai pettegolezzi è Adela.

Hipolito tenterà di far acquistare agli abitanti alcuni accendini ma non avrà successo. Venuta a conoscenza delle sue menzogne, Fe sceglierà di far rinchiudere Caridad in convento. Damian confesserà a Camila di essere stato il complice di Elias e di aver raggirato lo psichiatra che lo sta curando. Infine minaccerà di morte la Valdesalce, che si convincerà dell’inutilità di raccontare tutto ad un entusiasta Hernando. Speranzosa di essere supportata da Nicolas e Matias, la cubana architetterà una strategia per incastrare definitivamente l’impostore.

Scopri le anticipazioni de Il Segreto da lunedì 16 a sabato 21 ottobre 2017.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto