Anna Munafò difende Eliana di Uomini e Donne: ho trovato una seconda famiglia

Anna Munafò difende Eliana di Uomini e Donne: ho trovato una seconda famiglia

L’ex tronista di Milazzo difende a spada tratta le carissime amiche del suo fidanzato Emanuele Trimarchi ovvero Eliana e Pamela


Non è mai troppo tardi per cambiare idea; la chiusura mentale è una caratteristica delle persone ottuse e Anna Munafò, l’ex tronista di Milazzo che ha scelto Emanuele Trimarchi, ottusa non lo è. Nonostante le varie accuse, critiche e anche offese, mosse dalla bella siciliana alle titolari dell’agenzia amiche del suo attuale fidanzato; Anna si è ricreduta e ora difende a spada tratta Eliana e Pamela.

Ma andiamo per gradi… Come non ricordare all’interno del trono della Munafò, tutti i sospetti della tronista nei confronti del suo corteggiatore romano. Emanuele, infatti, era stato accusato da Anna di falsità, soprattutto nel momento in cui si è scoperto che una delle sue più care amiche (molto amica di sua mamma) è Eliana Michelazzo, ex corteggiatrice di Federico Mastrostefano, scartata proprio sul finale dal tronista che alla fine ha scelto Pamela Compagnucci.

Proprio in occasione dell’ultima esterna con Emanuele, Anna ha avuto modo di conoscere Eliana e la sua collega Pamela, ma non ha per nulla apprezzato la loro presenza durante il pranzo in famiglia, ritenendola inutile e “preoccupante”. Poi, dopo la scelta, tutto è cambiato: sul web hanno iniziato a girare foto di Anna ed Eliana insieme e, inoltre, l’ex tronista si è iscritta anche alla famosa agenzia, attirando, così, molte critiche dalle fan e soprattutto da quelle che speravano nella scelta di Marco Fantini.

Anna, adesso, tramite la sua pagina Facebook, ci tiene a difendere Eliana e Pamela da tutte le accuse dei suoi fan, spiegando che si è totalmente ricreduta su di loro, che sono persone fantastiche e che ha trovato in loro una seconda famiglia. Inoltre, l’ex tronista ha anche chiesto ai suoi fan di smettere di offendere Emanuele, perché offendere il suo fidanzato è come offendere lei in prima persona. Se volete rivedere il viaggio di Anna ed Emanuele cliccate QUI. (l.c.)

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto