Angelo Teodoli, direttore di Rai 2, su Pechino Express: “Ci sarà una quarta edizione con la stessa squadra”

Angelo Teodoli, direttore di Rai 2, su Pechino Express: “Ci sarà una quarta edizione con la stessa squadra”

Soddisfatto dei risultati della rete e di alcuni programmi, come Made in Sud, diventati teste di serie della programmazione


Da quando Angelo Teodoli è approdato alla direzione di Rai 2, l’intera rete sembra essersi ringalluzzita grazie a scelte intelligenti e ad ottimi prodotti introdotti; in particolare ce ne sono due in onda in questo periodo che hanno dato e stanno dando grazie visibilità alla rete cadetta di Stato, Pechino Express e Made in Sud. Intervistato da TvBlog, il direttore di Rai 2 ha fatto notare quanto il pubblico medio della rete si sia ringiovanito di 5 anni dal 2012 ad oggi, passando dall’età media di 51,1 di allora per arrivare ai 45,8 attuali.

Merito di programmi interessanti, ma anche di alcuni conduttori che sono stati in grado di tirare fuori dai format dei tagli prima nascosti in grado di fornire una marcia in più, come accaduto a Pechino Express che con Costantino Della Gherardesca ha sviluppato un lato ironico prima celato: “Credo che ci sarà una quarta edizione di Pechino Express, l’intenzione di Rai2 è certamente di rifarlo.

Lo rifaremo sempre con questa squadra, che ci ha dato molte soddisfazioni. Costantino è riuscito a dargli un taglio molto più ironico rispetto alla prima edizione, e ha fatto scattare un meccanismo ulteriore rispetto al format del programma”. Il direttore di Rai 2 Angelo Teodoli ha lasciato parole di soddisfazione anche per Made in Sud, senza dubbio uno degli acquisti migliori fatti dalla rete negli ultimi tempi e che ha avuto tale richiamo mediatico al punto di riuscire a fare bene anche quando collocato in prima serata: “Made in Sud è un prodotto vitalissimo. Il meccanismo con cui si fa comicità in questo programma è continuo, senza interruzioni. Esce dal classico meccanismo di presentazione-esibizione-presentazione. E’ tutto un intreccio ed una volta che entri in quel meccanismo, difficilmente ne esci”. Anche per Made in Sud si prevede una vita lunga e prosperosa, visto che tale format si è rivelato essere una vera gallina dalle uova d’oro per Rai 2.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto