Angela Lansbury contro il remake de La signora in giallo

Angela Lansbury contro il remake de La signora in giallo

Proprio l’attrice protagonista della popolare serie tv è contraria ad un remake


Tutti la conosciamo come “La signora in giallo: stiamo parlando di Angela Lansbury, che dal 1984 al 1996 ha interpretato una delle vecchine più intelligenti d’America. Come sapete, la NBC sta realizzando un remake della serie tv di successo, dal titolo originale Murder, she wrote.

La nuova versione avrà come protagonista il premio Oscar Octavia Spencer, nei panni della direttrice di un ospedale (e detective a tempo perso) che pubblica il suo primo romanzo di mistero.

Ma è proprio Angela Lansbury a dirsi contraria al remake. L’oggi 88enne ha infatti dichiarato: “Come Jessica Fletcher sono diventata improvvisamente un personaggio noto a livello universale, che ha costruito una popolarità enorme che esiste ancora oggi. Quella è stata la cosa che veramente mi ha reso una star nella mente di ogni persona. Penso che sia un errore chiamarlo ‘Murder, She Wrote’ perché ‘Murder, She Wrote’ riguarderà per sempre Cabot Cove e queste persone appartenenti a un piccolo gruppo che raccontano le loro storie e si godono un pezzo di quel luogo, e che si godono Jessica Fletcher, che è un individuo raro e gentile… Quindi mi spiace che vogliano utilizzare il titolo Murder, She Wrote, anche se ne hanno il diritto.”

Nulla contro la Spencer, per carità: “L’ho vista in `The Help’ e l’ho trovata assolutamente stupenda, un’attrice amabile. Quindi le auguro il meglio, ma avrei voluto non si trattasse di Murder, She Wrote.”, ha concluso l’attrice. Semplice gelosia, attaccamento al passato o giusta osservazione?





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto