Amici: Luca davvero non esprime le sue emozioni quando canta?

Amici: Luca davvero non esprime le sue emozioni quando canta?

un commento sull’intervento di Loredana Bertè a Luca nella puntata di ieri


Durante la puntata di Amici di ieri abbiamo assistito ad un diverbio tra Loredana Bertè e Luca, il cantautore della squadra azzurra che si a cimentato in un duetto con Nek. La cantante lo aveva criticato sostenendo che la sua maturità artistica non era ancora sufficiente da potergli permettere di essere definito un cantautore e che la sua voce è il modo di suonare la chitarra non erano né innovativi né interessanti ed il loro valore era “zero, anzi doppio zero“. Delle accuse pesanti, alle quali il cantate ha ribattuto che la canzone eseguita non era sua e che infatti sulle sue opere si sentiva più sicuro e meno costruito. A quel punto anche gli altri giudici sono intervenuti sull’argomento della capacità di un artista di trasmettere onestamente ciò che prova mente canta canzoni sue o degli altri. Francesco Renga e Sabrina Ferilli hanno fatto delle osservazioni interessanti sull’importanza che ha per un esecutore il saper esprimere le proprie emozioni in maniera che arrivino al pubblico; entrambi però, hanno sottolineato anche un fattore che forse spesso viene trascurati nei talent show come questo, ovvero il fatto che alcune esecuzioni più intime specie se combinate con artisti dal carattere più introverso e meno espansivo spesso faticano ad arrivare al pubblico nonostante la passione provata durante l’esecuzione. Molto spesso allora in televisione si cerca di insegnare a questi cantanti come esprimere le loro sentimenti in maniera più chiara. Questo però non è un modo di alterare la natura e il carattere di un artista? Per capire di cosa si sta parlando basta fare un piccolo e semplice esperimento: riprendersi per un paio di minuti mentre si esprime qualcosa di emozionante per noi è rivedere poi quel video con occhi critici per capire se percepiremmo, da spettatori, le emozioni che stavamo provando. Molto spesso si scoprirà che non è cosi ed ecco allora che dobbiamo accettare che alcuni artisti anche quando eseguono loro opere a cui sono magari molto legati possano esprimere le emozioni in un modo che noi non capiamo; la prossima volta che un artista si esibisce cerchiamo di entrare in sintonia con lui/lei senza giudicarlo in anticipo.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto