Amici 18: Maria De Filippi risponde a Milly Carlucci e svela le reazioni di Ricky Martin

Amici 18: Maria De Filippi risponde a Milly Carlucci e svela le reazioni di Ricky Martin

Intervistata da Chi, Maria De Filippi svela alcune curiosità sul serale di Amici e risponde all’invito di Milly Carlucci.


Tutto è pronto per il debutto del serale di Amici, in onda sabato, 30 marzo 2019, in prima serata su Canale 5. Intervistata da Chi, Maria De Filippi risponde all’invito di Milly Carlucci e svela tutti i retroscena della preparazione del serale e le emozioni dei ragazzi e dei due coach d’eccezione: Ricky Martin e Vittorio Grigolo.

Amici 18, Maria De Filippi: “Ricky Martin e Vittorio Grigolo sono entusiasti”

Le squadre dei Bianchi e dei Blu sono pronte a darsi battaglia nel corso del serale. La scelta del direttore artistico è ricaduta su Giuliano Peparini, il coreografo internazionale che ha già collaborato con il talent show.

Mentre gli allievi iniziano la preparazione delle loro esibizioni, Claudia Ciaramella, produttore esecutivo della trasmissione, ha svelato a Chi i retroscena tecnici del programma. Per rendere il serale un’esperienza indimenticabile, si sono messi all’opera circa 250 persone tra truccatori, costumisti,parrucchieri, fonici, operatori di ripresa e tecnici. Maria De Filippi ha scelto due coach d’eccezione per questa edizione di Amici: la pop star internazionale Ricky Martin e il tenore Vittorio Grigolo.

Nell’intervista a Chi, la De Filippi rivela le emozioni e le sensazioni dei coach e dei ragazzi dopo l’ annuncio: “Si, Ricky Martin e Vittorio Grigolo sono i direttori artistici (…) La reazione (dei ragazzi, ndr) è stata assolutamente positiva, sono davvero entusiasti come lo sarebbe stato chiunque al posto loro. la scelta è caduta su Martin e Grigolo perché rappresentano due grandi artisti di fama internazionale: uno il re del pop, l’altro il re della lirica […] Vittorio Grigolo è entusiasta all’idea di far capire come la lirica non appartena a una élite, ma sia piuttosto patrimonio popolare […] Ricky Martin è felice, a sua volta, all’idea che si trovi non davanti a ragazzi che hanno alle spalle mesi e mesi di studio; mesi di performance e di esibizioni e che sono in grado di preparare, per esempio, per la prima puntata ben otto coreografie, se ballerini, e otto canzoni se cantanti”.

Maria rivela perché ha scelto proprio loro per guidare gli allievi della scuola in questa fase cruciale: “A entrambi piace l’idea che ognuno di loro sia, in qualche modo, rappresentativo di un mondo e di un gusto diverso nella canzone come nel ballo. C’è chi è un talento nel latino americano, chi è lo è nella danza classica, chi nell’hip-hop e chi è un talento nella break; chi, infine, è particolarmente versatile in tutte le discipline. Nel canto, poi, c’è chi è un talento nella scrittura e nel cantare le proprie canzoni, chi è un talento anche nella produzione dei propri pezzi, chi è un talento nel trap, chi nel rap, chi nel pop. E pure chi è un talento nel bel canto”.

Amici

Infine, la conduttrice di Amici risponde all’invito di Milly Carlucci che, ospite di Carlo Conti a Tale e Quale Show, aveva chiesto alla De Filippi di essere sua ospite per una sera, testando la sua abilità di ballerina a Ballando con le Stelle.

Maria commenta: “Stavo vedendo Tale e Quale di Carlo Conti. Milly Carlucci era sua ospite quando, a un certo punto, ho sentito Milly dire a Carlo di consegnarmi l’invito non di C’è posta, ma al suo programma. Ho pensato che fosse una battuta dettata dal sapere che io e Carlo siamo amici e sinceramente l’ho presa come tale. Poi mi è capitato di rileggere sulle pagine del vostro giornale, in una intervista a Milly, la stessa proposta di partecipazione al suo spettacolo. Ho capito che non era una semplice battuta, però ho pensato che non facesse sul serio, ma si trattasse di una intelligente mossa di comunicazione per creare attesa sul programma dato che sia all’invito in televisione sia all’invito attraverso il giornale non è mai seguita una telefonata né da parte di Milly né da parte degli autori di Ballando, in cui mi si chiedesse di diventare ballerina per una notte. Solitamente la prassi è questa, almeno così da sempre faccio io, e tanti altri, quando si vuole invitare qualcuno a partecipare a un programma. Da parte mia nessun problema. Per la grande Milly nulla è impossibile, anche superare la contemporaneità della diretta dei nostri programmi e se i suoi autori mi dovessero chiamare, certamente risponderò e certamente troveremo una soluzione.”

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto