Amici 16: Maria De Filippi scrive una lettera a Riccardo Marcuzzo

Amici 16: Maria De Filippi scrive una lettera a Riccardo Marcuzzo

Il cantante della squadra blu entra in casetta e trova una lettera scritta da Maria De Filippi.


La sedicesima edizione di Amici sta per finire e il vincitore potrebbe essere proprio il bel Riccardo Marcuzzo. Il cantante della squadra blu, capitanata da Elisa, è stato più volte criticato dai professori del talent show sia dal pubblico esterno; a finire al centro delle critiche è stata la sua aria da popstar e la qualità dei testi delle sue canzoni.

riccardo serale

A prendere le difese del giovane cantante è stata la padrona di casa, Maria De Filippi, la quale ha creduto fin da subito nel talento di Riccardo e ha fatto in modo che gli venisse consegnata una lettera affinchè il ragazzo continuasse a credere in sé stesso.

1464697460_maria_de_filippi_1

“Eccoci qui, possiamo dire che all’inizio non erano in molti a scomettere su di te. Mi ricordo ancora le facce che fecero quando cantasti per la prima volta la canzone Sei Mia. Ecco cosa pensarono molte persone: “Ma cosa scrive questo qui? E questo testo? Ma che cosa sta a significare”. Anche a casa qualcuno, o  molti, non lo so, avranno fatto la stessa osservazione che magari non fanno quando canticchi Shape Of You di Ed Sheeran. Si perchè la canti, ti piace come suona e non ci pensi.”

Poi Maria conclude: “Qualcuno ha detto che la musica aiuta a non sentire dentro il silenzio che c’è fuori e, se questo è vero, allora la musica è musica, le canzoni sono canzoni e chi le ascolta sceglie e ascolta cosa lo fa sentire meno solo, cosa lo porta in mondi lontani, cosa lo riporta indietro negli anni, cosa gli da grinta, ciò in cui si rivede, ciò che gli da allegria. Riccardo tu hai una particolarità importante: sai ascoltare, sai guardarti intorno, e guardarti e scrivere ciò che vedi è ciò che sei e senti. Non cambiare. Non aver paura della tua fragilità, non la nascondere, non la camuffare. A volte costruisci e distruggi, fai tutto da solo. Non combattere contro il mondo perché il mondo non è contro di te”.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto