Amici 14, Emma contro i bianchi: “Stanca delle contestazioni”

Amici 14, Emma contro i bianchi: “Stanca delle contestazioni”

La cantante salentina ha messo in riga i ragazzi della sua squadra che non sempre accettano le sue decisioni


Continua la preparazione dei protagonisti di ‘Amici 14’ in vista della prossima puntata in onda sabato a partire dalle 21.10 su Canale Cinque (qui le anticipazioni per chi vuole sapere come andrà a finire), ma Emma Marrone, coach dei ‘bianchi‘, si dice che tutt’altro che contenta del loro atteggiamento e ha voluto così ribadire ai cinque ragazzi rimasti in gara di sentirsi stanca delle loro contestazioni.

La cantante pugliese, infatti, ama stare costantemente vicino alla sua squadra e seguirli ogni giorno proprio con l’obiettivo di fare bene in puntata, ma non ama atteggiamenti sopra le righe e ci tiene quindi che loro seguano le sue indicazioni: “Se decidete di lavorare con me vi devono star bene le mie decisioni. Se volte fare per conto vostro fate pure, ma non ci metto la faccia”.

Tanto per cambiare uno scontro è nato proprio con Briga (il cantante sarà criticato anche da Loredana Bertè), con cui c’è un rapporto da sempre vulcanico (nella prossima puntata sapremo davvero cosa c’è tra di loro), che ha voluto ribadire ancora una volta di sentirsi un rapper che ha la necessità che i suoi bisogni artistici vengano salvaguardati, anche se a suo dire questo non sempre accade.

Il punto di vista della Marrone, invece, è drasticamente diverso: lei, infatti, cresciuta proprio nella scuola di Canale Cinque ritiene fondamentale essere indirizzata da chi ha più esperienza e avere un atteggiamento umile quando si ha tutto da imparare. Certo, il modo con cui Emma ha voluto ribadire questo concetto forse non può essere piaciuto a tutti, ma sappiamo bene come non le piaccia andare per il sottile.

Queste quindi le parole della coach: “Voi siete in grado di avere un’identità fuori da qui? Allora io non ho capito niente, perché a 31 anni ancora vado a chiedere consigli a chiunque per fare bene questo mestiere. Devo imparare ancora tanto e sono la prima che vado a chiedere i consigli di nascosto alla mia avversaria. Perché ha 20 anni di musica in più alle spalle rispetto a me. Ognuno di voi merita il meglio, ma dovete guadagnarvelo sia a livello comportamentale che artistico”.

Emma ha poi lasciato del tempo per decidere ai ragazzi e li ha poi nuovamente convocati per ascoltare i loro pareri. Il confronto più acceso è con Briga: “Hai detto che sei già un artista e che potresti andare da solo – ha esordito la cantante salentina – Allora da adesso lavoro con Valentina. E’ una scelta dettata dal fatto che tutte le cose che ti ho proposto non sono andate bene”.

Avere una personalità per chi vuole diventare un cantante affermato è certamente fondamentale, ma forse diversi lati del carattere del rapper romano andrebbero decisamente smussati. Anche i concorrenti di ‘Amici 14’, infatti, devono ricordare di essere lì per imparare e crescere e quindi è più che normale che Emma possa sentirsi stanca delle loro contestazioni.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto