Amici 12, i ragazzi rivedono l’intervento di Giovanni Allevi

Amici 12, i ragazzi rivedono l’intervento di Giovanni Allevi

Durante il pomeridiano di martedì 7 maggio


Gli allievi della squadra blu e della squadra bianca ripercorrono con i loro rispettivi coach, Emma Marrone e Miguel Bosè, le esibizioni artistiche della quinta puntata del serale andata in onda sabato 5 maggio. In particolare, ci si sofferma sulla seconda manche della gara quando che il cantante dei blu Edwin Roberts ha dovuto recarsi dietro le quinte dopo essere stato nominato per il ballottaggio dell’eliminazione finale.

Edwin in saletta segue la continuazione della gara e fa il tifo per i suoi compagni di squadra. Tuttavia, il ragazzo è molto dispiaciuto per la nomina e afferma di che vorrebbe stare sul palco e non dietro le quinte.

Successivamente gli allievi di entrambe le squadre rivedono l’intervento di Giovani Allevi, l’ospite che ha aperto la serata di sabato.
Il musicista sul palco di Amici è intervenuto con un intenso monologo, in cui i momenti della sua carriera: quelli più gioiosi e quelli difficili. L’artista ha ammesso anche di aver vissuto due anni particolarmente bui e segnati dalla depressione. Allevi ha spiegato che, però, alla fine ha trovato la forza per rimettersi in piedi e superare le difficoltà. Al termine di quel brutto periodo egli è riuscito a comporre, infatti, uno starordinario concerto per violino e orchestra.

In conclusione, l’artista ha suggerito ai ragazzi di Amici di non spaventarsi di fronte agli ostacoli perché spesso i momenti più difficili possono essere l’occasione per riflettere su di sé e riprendere le redini della propria carriera. La cosa più importante, però, è sempre essere se stessi.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto