American Horror Story, la prossima stagione sarà ambientata nello spazio?

American Horror Story, la prossima stagione sarà ambientata nello spazio?

La notizia del rinnovo di American Horror Story per una sesta stagione non giunge inaspettata, soprattutto alla luce dei buoni indici d’ascolto. E cosa ci riserverà il futuro? Evan Peters rivela:” Vorrei che il prossimo anno la serie fosse ambientata nello spazio”


Il franchise di American Horror Story è stato rinnovato per una sesta stagione. Anche se attualmente lo show è ancora in onda su F/x con gli episodi di ‘Hotel’, la rete di riferimento ha deciso di dare fiducia alla creatura di Ryan Murphy e confermare la sua presenza anche nel 2016 nello stesso anno in cui – si spera – debutterà lo spin-off antologico ovvero ‘American Crime Story’. La notizia del rinnovo non giunge quindi inaspettata avendo riscontrato il gradimento del pubblico attraverso i social e gli ascolti stessi, ma ora sorge spontanea una domanda:”Quale sarà il tema della prossima stagione? Ci sarà ancora Lady Gaga oppure Jessica Lange tornerà come indiscussa protagonista?” E’ prematuro fare delle supposizioni soprattutto perché , fino ad ora, né il regista né il presidente del network si sono sbottonati sulla questione.
Da Murder House ad Hotel, American Horror Story è diventato il pioniere di un nuovo genere televisivo – rivela il presidente della F/x ai microfoni di TvLine – candidandosi come una tra le serie di maggior successo per il nostro canale e riuscendo ogni anno a creare un microcosmo di grande spessore e di interesse culturale.” La serie di Ryan Murphy quindi è per diritto uno degli esprimenti più riusciti della moderna serialità anche se, a dirla tutta, le precedenti incarnazioni di Coven e Freak Show non hanno brillato per qualità e ricercatezza, eppure Hotel nonostante le sue grandi pecche, sembra portare il franchise ai suoi fasti di un tempo.
Sul futuro della serie tv è Evan Peters che ragiona e commenta il grande impatto ottenuto da American Horror Story. In una recente intervista rilasciata al magazine ‘Vulture’, l’attore presente nel cast fin dal primo episodio e che in Hotel appunto interpreta un sadico serial killer dal grande fascino rivela:”Mi piacerebbe se la prossima stagione fosse ambientata nello spazio. È anche vero che forse non potrebbe essere inquietante come una cosa infestata od un lugubre ospedale, ma nello spazio ci sono tanti pericoli che noi non conosciamo. Alieni mostruosi, esseri che provengono da un’altra galassia ed altro ancora, credo che Ryan Murphy potrebbe creare qualcosa di diverso dal solito.” E quindi se così fosse la sesta stagione potrebbe essere collegata ad Asylum? domanda la giornalista di Vulture. “Sarebbe grandioso. Potrebbe essere un espediente narrativo per capire cosa è successo al mio personaggio.”
Inoltre Evan Peters rivela di essere un grande fan di Scream Queen, la serie che è in onda in America ogni martedì e di cui Ryan Murphy è creatore e produttore:”Sono letteralmente innamorato di Scream Queens. E’ divertente, folle e bizzarra. Adoro particolarmente i dialoghi, sono estremamente brillanti. […] Non so se la serie verrà rinnovata oppure no ma se Ryan mi chiedesse di partecipare non esiterei un attimo ad accettare
Carlo Lanna




COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto