“Ad una festa ho fatto sesso con 25 uomini. Ora sono incinta”, la lettera anonima di una ragazza pentita

“Ad una festa ho fatto sesso con 25 uomini. Ora sono incinta”, la lettera anonima di una ragazza pentita

Un quotidiano inglese ha ricevuto la lettera di una ragazza che, dopo aver fatto sesso con 25 uomini ed essere rimasta incinta, ora non sa cosa fare


Una rubrica del quotidiano inglese Mirror ha proposto una lettera inviata da una ragazza (che ha ovviamente deciso di non rivelare la sua identità per motivi di privacy), la quale asserisce di aver volontariamente fatto sesso con 25 uomini. Rimasta incinta, non sa cosa fare e soprattutto chi sia il padre di suo figlio.

La ragazza che è rimasta incinta dopo essere andata a letto con 25 uomini…

Questo il testo della lettera:
Cara Coleen, sono stata veramente stupida. Sono andata ad una festa di recente e, dopo aver bevuto un po’, ho fatto sesso con tutti i ragazzi presenti. C’era un porno al televisore e, stupidamente, ho deciso di copiarlo. Ora ho scoperto di essere incinta, nessuno degli uomini ha usato dei preservativi. Non so cosa fare per il bambino, ma non credo sia ragionevole portare avanti la gravidanza. Ovviamente non ho idea di chi sia il padre, che potrebbe essere uno qualsiasi dei 25. Provo tanta vergogna.

La riposta di Coleen

La tua lettera mi rende davvero triste. Sono triste perché donne che si comportano come te pensano poco a se stesse, permettendo agli uomini di usarle. Mi fa rabbia anche il fatto che nessuno dei presenti abbia cercato di porre fine a questa situazione e vorrei proprio sapere come si sentono oggi questi uomini. Non si può cambiare quello che è successo, ma, si spera, che tu abbia imparato la lezione. Non devi più regalarti in questo modo a nessuno e devi concentrarti su cosa fare adesso. Parla con il tuo medico e valuta le opzioni relative alla gravidanza. Penso che tu abbia bisogno di una consulenza per parlare di quello che è successo e dell’opzione di tenere il bambino. Naturalmente ti senti in colpa per quello che è successo, ma la cosa importante è che ora tu impari da questa situazione e vada avanti.

LEGGI ANCHE: Shirley Andrews, la pornostar ninfomane di 80 anni

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto