50 sfumature: parla di nuovo il produttore De Luca

50 sfumature: parla di nuovo il produttore De Luca

Dopo la dichiarazione in cui il produttore affermava che il film Cinquanta sfumature di grigio sarà diverso dal libro


Solo ieri, in tarda serata, era giunta in Italia la notizia della pubblicazione del The Hollywood Reporter di un articolo relativo alla dichiarazione di uno dei produttori della trasposizione cinematografica del romanzo erotico di E. L. James, Cinquanta sfumature di grigio.
Michael De Luca, incaricato della produzione della pellicola insieme a Dana Brunetti, ha, infatti, rivelato che la pellicola si discosterà dal romanzo.
Queste le parole: “Il film sarà diverso dal libro, quest’ultimo è letterale nella fase di progettazione, invece nel linguaggio cinematografico non deve essere esplicito.”

L’affermazione è risultata, peraltro, in contrasto con le precedenti della sceneggiatrice, in cui la Marcel dichiarava che era stata presa la decisione di rimanere il più possibile fedeli allo spirito del libro: “Ci sarà un sacco di sesso nel film. La direzione del film è quella di essere davvero hot”.

Non appena la notizia ha iniziato a circolare in rete, i fan, assolutamente in disaccordo con quanto detto da De Luca, si sono scatenati e hanno fatto sentire la loro opinione.
I fan hanno, infatti, cominciato a bombardare il produttore su Twitter per chiedere spiegazioni.

In particolare, al tweet di una fan di 50 sfumature in cui chiedeva in cosa si sarebbe discostato il film rispetto al libro, De Luca è intervenuto facendo una precisazione: “Volevo solo dire che i film raccontano storie visivamente invece che letteralmente, questo è quello che volevo dire con linguaggio cinematografico.”

 

Una precisazione che comunque non è da considerarsi una smentita rispetto a quanto dichiarato ieri.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto