50 sfumature di grigio: nel cast arriva anche Dylan Neal

50 sfumature di grigio: nel cast arriva anche Dylan Neal

Mentre le riprese sono iniziate, i protagonisti continuano ad essere scelti. Arriva adesso il patrigno di Anastasia Steele


Proseguono incessanti le notizie che gravitano attorno alla preparazione di 50 sfumature di grigio: nonostante Charlie Hunnam ha scelto di accettare per poi tirarsi indietro, il ruolo di Christian Grey. Dopo un iniziale panico, ecco che tutto si sta lentamente delineando, anche la data d’uscita.

50 sfumature di grigio sarebbe dovuto uscire il prossimo 1 agosto 2014. La produzione ha pensato bene che una pellicola di questa portata dovrebbe avere un’uscita mirata: San Valentino 2015. Il 14 febbraio la festa degli innamorati sarà indimenticabile, soprattutto per le fan della trilogia scritta da E. L. James.

Jamie Dornan e Dakota Johnson, rispettivamente Christian Grey e Anastasia Steele hanno cominciato le riprese a Vancouver dallo scorso due dicembre e tutto il mondo ha gli occhi puntati su di loro. Lentamente si stanno scoprendo tutte le carte e anche il cast è praticamente scelto e concluso.

Marcia Gay Harden sarà Grace Trevelyan Grey: madre adottiva di Christian e figura marginale, nel film però avrà un ruolo non così secondario. Accanto a lei anche la cantante Rita Ora, che sarà Mia Grey e ancora  Luke Grimes, che vestirà i panni del fratellino di Christian, Elliot Grey; Jennifer Ehle sarà invece Carla May Wilks; Victor Rasuk impersonerà José Rodriguez; Max Martini vestirà i panni di Jason Taylor ed Eloise Mumford, invece, quelli di Kate Kavanagh.

E’ delle scorse ore la notizia che Dylan Neal interpreterà il patrigno di Bob, il patrigno di Anastasia Steele: sarebbe forse il caso di dire che sarà il quarto marito della madre di Anastasia, un uomo che la ragazza non apprezza in alcun modo e anzi viene considerato quasi un estraneo da Anastasia Steele.

Insomma, tutto è pronto, le riprese procedono a gonfie vele ed E. L. James pubblica con insistenza foto e scatti rubati. Se siete curiosi di guardare le immagini dei primi ciak, cliccate QUI.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto