50 sfumature di grigio, il film: Keira Knightley dice no

50 sfumature di grigio, il film: Keira Knightley dice no

L’attrice è categorica, lei nella trasposizione cinematografica del romanzo di E. L. James, proprio non vuole esserci.


Mentre tutti cercano scoop sul film tratto da 50 sfumature di grigio,mentre c’è la caccia a Christian Grey e ad Anastasia Steele, qualcuno sembra avere le idee chiarissime in merito al film ispirato al primo volume della trilogia di E. L. James.

“Di solito non sono mai definitiva sulle cose ma in questo caso posso dire che sicuramente non sarà 50 sfumature di grigio”

A parlare è stata Keira Knightley, che durante la conferenza stampa per la presentazione di Anna Karenina (il trailer del film potete guardarlo QUI), ha risposto a un giornalista che le ha chiesto come si sarebbe vista nel ruolo della giovane Anastasia Steele. Secondo quanto riportato dall’edizione inglese di Marie Claire. L’attrice non avrebbe alcun problema a interpretare scene hot perché:

“Ho già fatto A dangerous method che conteneva un po’ di tutto di quello che c’è nel libro e non penso di aver bisogno di farlo ancora”.

Insomma, l’impresa dunque risulta essere sempre più ardua: i grandi nomi del cinema, soprattutto quelli femminili, non hanno intenzione di partecipare alla trasposizione cinematografica di uno dei romanzi più venduti dell’anno, anzi prendono le distanze con  fermezza e chiarezza. Il rifiuto di Keira Knightley si aggiunge a quello della star di Harry Potter, Emma Watson che diverso tempo fa ha dichiarato:

“Non ho letto il libro, non ho letto la sceneggiatura, niente. ci sono tanti film ai quali si viene collegati. Non ha mai ricevuto nemmeno una telefonata. La stessa cosa capitò con Millennium – Uomini che odiano le donne, mai visto uno script”.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto