50 sfumature di grigio: Ian Somerhalder non sarà Christian Grey

50 sfumature di grigio: Ian Somerhalder non sarà Christian Grey

L’attore è stato scartato per la parte del protagonista della trasposizione cinematografica del romanzo best seller di E. L. James.


Prosegue senza sosta la ricerca di Christian Grey, o meglio, prosegue in maniera incessante il desiderio di tutte le fan della trilogia di E. L. James di conoscere quali saranno i personaggi che vestiranno i panni dei protagonisti. “Chissà che volto avrà Christian Grey”. “Chissà quale attrice sarà perfetta per impersonare Anastasia Steele” e via discorrendo.

Tantissime altre fan di 50 sfumature di grigio, invece, hanno solo e soltanto un pensiero, quello di conoscere se Ian Somerhalder sarà o non sarà il protagonista della pellicola. Sì, sono stati fatti tanti nomi: all’inizio si era parlato di Matt Bomer e di Ryan Gosling – e gli scommettitori continuano a preferire lui -, fino ad arrivare a Robert Pattinson e Alex Pettyfer. Ian Somerhalder, invece, è l’attore che le giovanissime vorrebbero vedere nei panni del bel temerario Christian Grey, l’unico uomo capace di far impazzire l’ingenua e giovanissima Anastasia Steele.

Nessun conosce quale sarà il volto dei protagonisti di 50 sfumature di grigio – il film, tutti sono in trepidante attesa che la sceneggiatura di Kelly Marcel termini, così da poter finalmente conoscere i nomi degli attori scelti. La clausola della produzione è stata questa infatti: una volta conclusa la stesura della sceneggiatura, si potranno conoscere Christian Grey e Anastasia Steele del grande schermo.

Certamente, viste le novità che sono venute fuori negli scorsi giorni, il sogno di milioni di donne verrà infranto e migliaia di cuori saranno spezzati: Ian Somerhalder non sarà Christian Grey. Secondo una fonte vicina a E. L. James, che ha fatto sapere di collaborare attivamente nella sceneggiatura, la regista sarebbe stata categorica:

Ian non è stato considerato per la parte di Christian Grey“.

Questo vuol dire che il mistero cresce, che di Christian Grey e Anastasia Steele non ci sono tracce e che l’attesa sta diventando snervante e ormai da un anno, l’opinione pubblica pubblica e gli appassionati della trilogia di E. L. James sembrano non saper e non poter parlare d’altro.

1 agosto 2014 arriva presto, qui non ne possiamo più di ipotizzare, scommettere, scrivere senza conoscere e sognare. Vogliamo assistere alla pellicola bella e pronta, vogliamo che i nostri beniamini abbiamo un volta, che il film sia montato splendidamente e che – a dirla tutta -, anche la colonna sonora sia eccezionale. Chiediamo troppo? (b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto