50 sfumature di grigio, Ian Somerhalder non è sicuro di essere Christian Grey

50 sfumature di grigio, Ian Somerhalder non è sicuro di essere Christian Grey

Il celebre attore lo dichiara durante il “Love&Blood ItaCon” di Perugia


Ian Somerhalder ha postato nelle ultime settimane una serie di tweet riguardanti la sua partecipazione ad un misterioso film. Inutile dire che immediatamente i suoi messaggi hanno fatto ipotizzare che il riferimento riguardasse la trasposizione cinematografica del primo romanzo della trilogia erotica di E L James, “Cinquanta sfumature di grigio“. Insomma, tutti gli indizi sembravano far pensare che il prescelto per il ruolo del miliardario tormentato Christian Grey fosse proprio il celebre attore di “The Vampire Diaries”.

 

Lo scorso weekend, però, l’attore ospite al “Love&Blood ItaCon” di Perugia, il fan event dedicato all’amatissima serie vampiresca, ha ammesso di non essere sicuro di essere lui l’attore che interpreterà l’ambita parte. Di conseguenza, questa affermazione aveva fatto sorgere qualche dubbio sul fatto che il film a cui alludeva ultimamente su Twitter non era “Cinquanta sfumature”.

 

Nei giorni scorsi, un’altra notizia ha fatto aumentare ancora di più le perplessità. Ian, infatti, si trova a Londra in questo periodo perché impegnato nelle riprese del nuovo film di Noel Clarke: il thriller d’azione “The Anomaly“. Il film è prodotto dalla Unstoppable Entertainment e a fianco di Ian reciteranno, tra gli altri, Luke Hemsworth, Brian Cox, e Alexis Knapp. La pellicola è stata scritta da Simon Lewis e racconterà gli sforzi di un ex soldato che si sveglia misteriosamente nel retro di un furgone, a fianco di un ragazzo rapito. L’ex soldato avrà solamente pochi minuti nove per capire cosa sta accadendo.

 

La conferma, poi, è arrivata direttamente da Ian sempre sul famoso social: “Sul set. L’uomo più importante. Noel, tu sei l’uomo più importante, tu sei il mio boss”. (e.s.)

 

 

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto