5 pericolosi alimenti consumati dagli esseri umani

5 pericolosi alimenti consumati dagli esseri umani

Noi umani consumiamo alimenti che potrebbero rivelarsi potenzialmente fatali per la nostra salute…


Sono tante le prelibatezze esotiche che si possono trovare in giro per il mondo e che spesso ci inducono a volerle provare a un certo punto della nostra vita. Quello che non tutti sanno è che in molti casi alcuni di questi alimenti o pietanze sono estremamente pericolosi e addirittura vietati dal consumo umano, sebbene continuino ad essere consumati.

Alcuni di questi alimenti non solo possono arrecare una certa varietà di malattie, ma in taluni casi rivelarsi letali. Molti possono portare ad insufficienza renale, diarrea, asfissia, coma o addirittura alla paralisi immediata, mentre altri possono portare alla morte. Dunque, prima di provare questi piatti, procedete con cautela.

La rana toro gigante

Rana

Considerata una prelibatezza in Namibia, la rana toro gigante contiene una certa tossina che potrebbe portare all’insufficienza renale.

Pesce palla

pesce palla

Questa prelibatezza giapponese è senza dubbio uno dei cibi più letali al mondo. Una sola goccia di tossina del pesce palla può immediatamente paralizzare. Alla paralisi segue la morte. Ancora più spaventoso è il fatto che il consumo di pesce palla uccide 300 persone all’anno.

Sambuco

Sambuco

Questo delizioso frutto può essere effettivamente un pericolo per la salute. I semi sui ramoscelli e le foglie della pianta di sambuco contengono una sostanza chimica simile al cianuro e possono causare malattie gravi in ​​caso di ingestione. Se i frutti di sambuco non sono maturati adeguatamente o cotti possono causare gravi episodi di diarrea e crisi epilettiche.

Rabarbaro

rabarbaro

Le foglie del rabarbaro contengono ossalato, conosciuto per avvelenare le persone se ingerito in grandi dosi. I sintomi derivanti dal consumo di questa foglia mortale comprendono nausea, dolore oculare, calcoli renali, coma, mal di stomaco e difficoltà respiratorie.

Germogli di soia

germogli di soia

 

I germogli di soia sono conosciuti come uno dei peggiori alimenti per nutrire la listeria, la salmonella e il batterio E coli. Nati in Germania, sono stati identificati come la causa principale di un focolaio E-Coli in Europa nel 2011, che ha ucciso 22 persone e intossicato altre centinaia.

LEGGI ANCHE: 5 film horror basati su storie reali 

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto