I 5 migliori film del cinema erotico

I 5 migliori film del cinema erotico

50 sfumature di grigio e i 5 film più belli del cinema erotico


Histoire d’O  è un film del 1975 diretto da Just Jaeckin; la sceneggiatura è un adattamento del romanzo omonimo di Pauline Réage. Una giovane donna di professione fotografa si presta, per amore del compagno, ad ogni rituale sadomaso e ad ogni genere di sottomissione presso il castello di Roissy. Verrà poi condotta dall’amante presso un uomo misterioso che, utilizzandola a suo piacimento come un oggetto sessuale, cadrà infine ai suoi piedi, finendo vittima del suo stesso gioco perverso. (scene di marchiatura sulle natiche della donna)

2046 film del 2004 scritto e diretto da Wong Kar-wai. E’ un viaggio malinconico nella disillusione;  il protagonista è uno scrittore che cerca, nelle altre donne, la “donna che ama e che ha perso per sempre”. Qui il tema sessuale è rimarcato su più fronti e le scene di sesso, tra distanze e riavvicinamenti, litigi e risolini, sono un piacevole flusso di racconti della vita stessa.

Lussuria Seduzione e Tradimento è un film di Ang Lee del 2007 – Una sensualissima donna militante nella resistenza cinese, deve sedurre un potente politico per tendergli un’imboscata e ucciderlo. I due ovviamente si scrutano, si studiano e si respira nel film una fortissima attrazione sessuale tra le parti. Finiranno col prendersi, in un camera d’albergo, con freddezza, violenza, foia, odio. Forse la scena più interessante del film, in cui un’amplesso sessuale, totalmente habillé, rappresentando perfettamente il gioco di potere, parla del “sesso che non è solo sesso”

scena dal film Histoire d’O
scena dal film Lussuria Seduzione Tradimento
scena dal film 2046

Pin-Ups 2  di Andrew Blake – soft porn è l’unico film erotico a cui Dita Von Teese, quella che si lava con il cocktail Martini sui palcoscenici del Burlesque,  si sia prestata. Blake utilizza per i suoi film colonne sonore di Beethoven e altri grandi della musica classica. Gli ambienti sono sfarzosi , le donne bellissime e Blake gioca nelle immagini sui feticismi maschili. E’ raro vedere scene pornografiche esplicite, le donne sono sempre elegantissime, anche nella loro nudità, panorami sognanti e case lussuose. Una meraviglia per gli occhi e per gli esteti. Una delle sue muse è Anita Blond.

scena dal film Tampopo
scena dal film Tampopo
PIn Ups 2 con Dita Von Teese
Pin Ups 2 con Dita Von Teese

Tampopo, non solo un film inno all’arte culinaria, ma un grande stile nel raccontare. Tampopo scritto e diretto da Jûzô Itami esce nel 1985. Tanti i rimandi al grande cinema come  la scena in cui il vagabondo entra furtivamente nella cucina di un ristorante, allo scopo di cucinarsi un’omelette, omaggio al cinema di Charlie Chaplin.
La scena più erotica del film è quella che si svolge in una camera d’albergo: la donna, avvolta in un abito bianco che le scopre la nuca, è intenta a farsi uno chignon, l’uomo, avvicinandosi da dietro toccandole i seni, rompe un uovo lì al tavolo della colazione servita, piena di leccornìe, frutta esotica, uno strabordìo di colori, ne prende solo la parte rossa, il tuorlo. E dalla sua bocca lo passa all’interno della bocca della donna, intatto, in un gioco di sguardi, equilibri, saliva. Sarà lei a romperlo, sporcandosi il vestito, nella vischiosità di un’espressione lasciva, quasi avesse un orgasmo.

 

qui la scena dell’uovo in Tampopo

 

Miriam De Nicolo’

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto