3 settimane di bruciore allo stomaco? Attenzione

3 settimane di bruciore allo stomaco? Attenzione

I dati diffusi dal Public Health England mostrano come una diagnosi precoce, in base a determinati sintomi, possa ridurre di molto la mortalità di taluni tipi di cancro.


Avere bruciore allo stomaco quasi tutti i giorni da circa tre settimane o anche di più, potrebbe essere un chiaro segno di cancro, secondo una campagna di prevenzione per la salute. Questo dato, almeno, coincide con i risultati di un nuovo sondaggio commissionato da Public Health England, che rivela che solo una persona su due (55%) si sarebbe rivolta al proprio medico se avesse avvertito bruciore di stomaco quasi tutti i giorni per tre settimane o più. Eppure, tale bruciore può essere un chiaro segno di cancro esofageo o dello stomaco, mette in guardia la campagna.

La diagnosi precoce di cancro allo stomaco o all’esofago – noti anche come tumori esofago-gastrici – è fondamentale affinché il trattamento abbia più possibilità di successo. Circa il 67% delle persone con diagnosi di cancro esofago-gastrico nella fase più precoce sopravvive per almeno cinque anni, ma questa cifra scende a circa il 3% per quelli diagnosticati in una fase avanzata. Il sondaggio condotto su 1.046 persone rivela che il 59% degli intervistati non sapeva che il bruciore di stomaco potesse essere un segno di cancro, con appena il 15% delle persone consapevole che invece potesse esserne un chiaro segno.

Un altro sintomo evidenziato dalla campagna è la difficoltà di deglutizione di un alimento. L’indagine ha rilevato che il 70% non sapeva che un cibo che rimane in gola e viene a difficoltà deglutito sia un segno di cancro, e solo il 13% degli intervistati era invece sicuro che fosse un sintomo.

Gli ultimi dati diffusi dal Public Health England mostrano che 12.900 sono le persone in Inghilterra con diagnosi di tumori esofago-gastrici ogni anno, con circa 10.200 persone che muoiono di queste malattie ogni anno. In media, dunque, 28 persone muoiono di cancro esofageo o allo stomaco ogni giorno. I tumori esofago-gastrici sono la quarta e la quinta causa più comune di morte per cancro negli uomini e nelle donne, rispettivamente. Lo studio ha anche messo in evidenza che ben 950 vite potrebbero essere salvate in Inghilterra ogni anno se il tasso di sopravvivenza per i tumori esofago-gastrici fosse uno dei migliori d’Europa.

Il Regno Unito, con i Paesi Bassi, ha il tasso congiunto di più alta incidenza di cancro esofageo negli uomini nell’Unione europea e il tasso di incidenza più elevato di cancro esofageo nelle donne nell’Unione europea. Tra quelli con diagnosi di cancro esofago-gastrico, più di nove persone su 10 sono di età superiore ai 50 anni. Il professor Kevin Fenton, direttore nazionale di Public Health England, ha detto: “Se siamo qui per migliorare i tassi di diagnosi precoce, dobbiamo incoraggiare le persone con sintomi ad andare dal loro medico, che è ciò che questa campagna mira a fare.”

Sean Duffy, direttore clinico nazionale al NHS in Inghilterra, ha dichiarato: “I pazienti con possibili segni e sintomi precoci dovrebbero recarsi dal proprio medico di famiglia, se necessario, in modo che possano essere indirizzati per averne le prove e cominciare il trattamento il prima possibile. La diagnosi precoce è un obiettivo chiave per noi e farà parte della nuova strategia quinquennale del NHS per il cancro, attualmente in fase di sviluppo da una task force indipendente.

La campagna di quattro settimane vedrà annunci trasmessi a livello nazionale in tutta l’Inghilterra in tv, radio e anche a mezzo stampa.

Simona Vitale





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto