16enne uccide il compagno di scuola e posta selfie con cadavere

16enne uccide il compagno di scuola e posta selfie con cadavere

Il giovane Maxwell Morton verrà ora processato come un adulto, in seguito all’omicidio di Ryan Mangan.


Un adolescente è stato accusato di aver ucciso un suo compagno di classe e di aver postato poi una sua foto con il cadavere del ragazzo ucciso. Maxwell Morton, 16 anni, è stato arrestato in seguito alla morte di Ryan Mangan nella città di Jeannette, Pennsylvania, USA, nella giornata di mercoledì scorso. Il ragazzo è stato trovato morto, vittima di omicidio, all’interno della sua abitazione, secondo quanto riferito dai media americani. Ryan, anch’egli 16enne, colpito alla faccia con una pistola, è stato trovato morto dalla madre.

Morton è stato accusato  come un adulto, di omicidio di primo grado, e di possesso di un’arma da fuoco. Per questo secondo reato verrà processato come un minore. Non finisce qua. Maxwell Morton è stato accusato di aver ucciso il ragazzo, ma anche di essersi scattato un selfie con il cadavere del giovanissimo.

Un sospetto selfie con una vittima morta è stata una prova determinante per il procuratore distrettuale John Peck, che è stato un pubblico ministero per più di 30 anni in base alle rivelazioni del Pittsburgh Tribune .

Non ho mai visto nulla di simile prima”, ha dichiarato Peck, “ma era una prova chiave che ha portato gli investigatori al convenuto.”

Il ragazzo che ha ricevuto la presunta foto, l’ha salvata prima che il messaggio fosse eliminato, secondo dispaccio della polizia. Morton ha confessato di aver ucciso Mangan dopo che la polizia ha perquisito la sua casa e gli agenti hanno trovato una pistola 9 millimetri nascosta sotto le scale del seminterrato, secondo The Tribune.

I funerali della vittima avranno luogo nel corso delle prossime ore, mentre l’udienza preliminare tribunale per l’imputato si terrà il prossimo 19 febbraio e di certo immaginiamo che l’accusa non sarà benevola nei confronti del giovanissimo imputato, sul quale pende la terribile accusa di omicidio di primo grado.

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto