WhatsApp, niente chiamate vocali prima del 2015

WhatsApp, niente chiamate vocali prima del 2015

A dichiararlo è Jan Kuom, CEO della società, in un’intervista rilasciata a ReCode


L’introduzione delle chiamate vocali in WhatsApp, annunciata al Mobile World Congress di Barcellona nel febbraio di quest’anno, ha subito una battuta d’arresto improvvisa. Secondo Jan Koum, amministratore delegato della società, alcuni problemi riscontrati in fase di testing hanno spinto gli sviluppatori a ritardare l’arrivo della nuova feature ai primi mesi del 2015, in notevole ritardo rispetto alle previsioni. Le difficoltà tecniche riscontrate dal team di WhatsApp riguardano il supporto per le reti Edge e 2G, particolarmente diffuse nei paesi in via di sviluppo, e la creazione di algoritmi per la cancellazione del rumore in grado di offrire piena compatibilità con tutti gli smartphone di nuova generazione.






COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto