Recensione Nexus 5X: prezzo Italia, caratteristiche, fotocamera e batteria

Recensione Nexus 5X: prezzo Italia, caratteristiche, fotocamera e batteria

Nexus 5x recensione: tutto sul prezzo in Italia, le caratteristiche tecniche, la fotocamera e la durata della batteria.


Vi proponiamo la recensione del Nexus 5X, con il prezzo per l’Italia, le caratteristiche tecniche più importanti tra cui fotocamera e durata della batteria. Il nuovo telefono di Google, in collaborazione con LG, è l’erede designato di Nexus 5 2013, uno degli smartphone più apprezzati da chi ama l’esperienza Android pura. Il Nexus 5X è anche il primo smartphone nel nostro Paese ad avere come sistema operativo Android Marshmallow.

Il Nexus 5X convince ma il prezzo è ancora troppo alto

Il prezzo del Nexus 5X è pari a 479 euro per la versione da 16 gigabyte, mentre occorrono 50 euro in più per la versione da 32 giga. Da alcune ore lo smartphone è disponibile anche nel nostro Paese. Il Google telefono, in attesa della disponibile del Nexus 6P, convince sotto quasi tutti i punti di vista. Tra i maggiori punti di forza del nuovo cellulare abbiamo il sistema operativo Android M 6.0, che racchiude diverse interessanti novità. Tra tutte sottolineiamo l’arrivo di Doze, che contribuirà al risparmio della batteria quando lo smartphone è in stand-by. Uno dei grandi difetti di Android Lollipop è quello di divorare letteralmente la batteria anche quando lo schermo del telefono è spento. Questo non sarà più possibile invece con Android Marshmallow, che grazie a Doze permettere all’utente di non preoccuparsi di tenere il telefono acceso a schermo spento perché il livello di batteria rimarrà praticamente invariato anche a distanza di molte ore di inutilizzo del telefono stesso.

La fotocamera il vero punto di forza

Per tradizione i Nexus non hanno mai avuto una fotocamera brillante. Con Lg Nexus 5X la musica cambia. La fotocamera posteriore da 12 megapixel con tecnologia laser focus e supporto video 4K riesce a salire prepotentemente sul gradino più alto del podio. Sul terzo troviamo l’autonomia, sopratutto grazie al nuovo sistema operativo Android Marshmallow, mentre al secondo posto collochiamo lo Snapdragon 808, una delle soluzioni migliori in questo 2015, abbinato poi alla Adreno 418. Difetti? Oltre al prezzo segnaliamo anche la ram da 2 gb e un display forse non all’altezza degli altri top di gamma. Ma il Nexus, lo sanno bene coloro che acquistano il google telefonino, non è un top di gamma, sebbene il prezzo lo ponga tra questi.

Federico Pisanu





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto