Nexus 6 fa un piccolo cameo nel nuovo Ad Google con Android L

Nexus 6 fa un piccolo cameo nel nuovo Ad Google con Android L

Il nuovo spot offre ulteriori conferme su design e dimensioni del nuovo Nexus 6, senza tuttavia svelare il mistero che aleggia intorno alla possibile data d’uscita del dispositivo


Nexus 6 e Android L potrebbero arrivare da un momento all’altro. Molti sostengono che ormai sia solo questione di giorni; altri invece sono cauti, e puntano il dito un po’ più in là. Tutti però concordano su un punto: Google sembra avere in serbo grosse sorprese per questo autunno. Nelle ultime ore il colosso di Mountain View ha rilasciato un nuovo Ad nel quale compare – o almeno così sembra – il suo nuovo Nexus 6, prodotto in collaborazione con Motorola e ispirato alle linee di Moto X. Lo spot, dal titolo “Be Together, Not The Same”, è stato realizzato in stile cartoon e offre più di un richiamo alla celebre serie animata South Park.

Nexus 6 Ad GoogleLa scena si apre con quattro persone in attesa alla fermata del bus: improvvisamente squilla un telefono e ciascuna di loro, a turno, infila una mano in tasca per controllare il proprio. Spuntano alcuni smartphone Android di piccole dimensioni, finché non giunge il turno del quarto personaggio che, nello stupore generale, estrae un Nexus 6. Lo smartphone ha dimensioni colossali e sul display si vede chiaramente la schermata principale di Android L. Lo scopo della campagna di advertising realizzata da Google è probabilmente quello di sottolineare che esistono device Android adatti ad ogni esigenza – come testimoniano gli altri spot pubblicati sulla pagina Google+ di Derek Ross – ma l’attenzione degli utenti si è concentrata quasi esclusivamente su Nexus 6.

Quali indicazioni possiamo trarre dal nuovo Ad di Google? Non molte, in verità, e ciascuna porta con sé una piccola dose d’incertezza. Innanzitutto, prestando fede alle immagini sembrerebbero definitivamente confermati i rumors relativi al display maggiorato, che trasformerebbe a tutti gli effetti Nexus 6 in un phablet; conferme anche sul sistema operativo, qualora ce ne fosse bisogno, che sarà Android L; infine, nuovi dettagli sul design del dispositivo, ispirato in larga misura a Moto X. Per il resto, nessuna novità degna di nota riguardo alla data di uscita, che per il momento rimane quella suggerita dalle indiscrezioni emerse nelle ultime settimane – ovvero il prossimo 16 di ottobre.

(St.S.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto