MacBook 12’’ tutte le migliori recensioni

MacBook 12’’ tutte le migliori recensioni

MacBook 12’’ ha tantissime novità, alcune molto buone, altre meno, ecco cosa pensano i migliori siti di tecnologia


MacBook 12’’ è disponibile per la vendita anche se le prime consegne degli ordini online arriveranno tra un mese circa.

Il nuovo MacBook da 12’’ è una macchina completamente nuova con una risoluzione da 2304×1440 ed è spesso al massimo 13.1 mm. Per arrivare a questo spessore Apple ha dovuto fare delle scelte coraggiose come la nuova e unica porta USB-C che necessiterà di miriadi di adattatori, almeno per ora. Le altre preoccupazioni riguardano le performance dato che i primi benchmark lo mettono allo stesso livello del MacBook Air del 2011.

Vediamo cosa ne pensano i maggiori siti di tecnologia.

Mashable

Se per voi sono importanti velocità e prestazioni dovete comprarvi un MacBook Pro. Se volete una macchina facilmente trasportabile, abbastanza potente allora la vostra macchina sarà il MacBook Air.

Il MacBook 12’’, così com’è oggi, è per un particolare gruppo di persone che vogliono il MacBook più sottile e leggero che esista. Non è una macchina professionale a meno che la trasportabilità non sia la vostra necessità primaria.

Questo è un notebook per persone che amano il loro iPad ma vogliono qualcosa che abbia una vera tastiera e uno schermo più grande. E’ un ottimo secondo computer per chi ha già un iMac o un MacBook Pro.

Engadget

Come l’Air originale, il nuovo MacBook è costoso, e non è per tutti. In particolare, è per chi vuole la macchina con la migliore portabilità possibile e, inoltre, non vuole scendere a compromessi con la qualità dello schermo. Non sarà persuasivo per gli utenti Windows che hanno diverse alternative di qualità simile, molte con uno schermo di qualità simile e molte più porte. Per i fan leali di Apple che non hanno alcuna intenzione di cambiare, il nuovo MacBook è di gran lunga la macchina Apple più leggera, specialmente con questa grandezza di schermo. Non è per tutti, specialmente non ora, ma se assomiglia in qualche modo all’Air, potrebbe un giorno diventare lo standard.

MacBook 12’’ tutte le migliori recensioniThe Verge

Questo nuovo MacBook è il futuro. Tutti i laptop saranno simili a questo un giorno: con schermi incredibilmente buoi, senza ventola e che durano una giornata. Come il MacBook Air è stato capostipite di una generazione, così farà questo MacBook. Questo o qualcosa ispirato a questo sarà il computer che userete tra due o tre anni. E’ così buono.

Una sorpresa folle che non spettavo: il mio MacBook Air da 13” mi è sembrato grande e ingombrante dopo che sono tornato a usarlo. E non fraintendiamoci, il MacBook Air è una meraviglia dell’ingegneria. Ma messo a confronto con il nuovo MacBook sembra una computer pesante, brutto e con uno schermo mediocre. Non volevo tornare all’Air.

Ci sono tornato.

Vedete, il problema con il futuro è che non è ancora qui. Purtroppo noi viviamo nel presente e nel presente non esiste l’ecosistema di periferiche e adattatori necessari per usare un laptop con una singola porta. Il presente non ha il processore giusto per far girare tutte le app senza accorciare la durata della batteria e il presente è molto lontano dall’essere economico.

CNET

La mia sensazione del 2008 per il MacBook Air sembra azzeccata anche in questo caso. Di quel laptop che era considerato rivoluzionario e tremendamente limitato ho detto:

“Il design è rivoluzionario ma l’Apple MacBook Air si rivolgerà a un pubblico più piccolo e specializzato rispetto al MacBook standard a causa della carenza di connessioni e caratteristiche.”

Allo stesso modo questo nuovo MacBook andrà bene a un segmento più piccolo di pubblico rispetto ai più universali MacBook Air 13” o Pro, minor durata della batteria, performance non sufficienti per un livello professionale di photo e video editing e una tastiera con poca corsa che necessita del tempo per prenderci la mano ma per chi può scendere a compromessi con le limitazioni amerà il suo schermo, la sua sottigliezza e leggerezza e il touchpad molto sensibile.

Il mio primo caveat è questo: se la storia ci ha insegnato qualcosa possiamo dire che la prossima generazione di laptop aumenterà la sua usabilità aumentando il numero di porte USB-C a un minimo di due. Per questo, come nel caso di molti nuovi prodotti tecnologici, potrà valere la pena di aspettare la prossima versione anche se avere un MacBook da 12”, meno di un chilo e color oro farebbe di te il ragazzo più invidiato del coffee shop.

Recode

Se i soldi non sono un problema per voi, se volete un laptop più piccolo e non è un problema per voi avere poche porte potreste considerare di passare al nuovo MacBook.

Se avete bisogno di porte USB e slot SD la porta unica per energia, trasferimento dati e altre funzionalità sarà un problema per voi.

In alcuni anni potremo guardarci indietro e sentirci come ora ci sentiamo a ripensare alla porta Ethernet mancante nel MacBook Air o al lettore DVD e pensare: “A chi servivano quelle cose?” ma non ci siamo ancora arrivati.

Techcrunch

Il nuovo MacBook di Apple sembrava un cambio tanto drammatico da dover causare qualche problema quando era stato presentato a marzo a San Francisco ma in pratica i grandi cambiamenti sono più facili da accettare rispetto a quanto si potesse aspettare.

E’ vero che per gli utenti che usano i loro notebook come loro unici computer e che hanno bisogno di molte periferiche questa non è l’opzione migliore. Ma per persone che cercano un Mac complementare al loro desktop e non passano tutta la loro giornata sul proprio laptop (la maggior parte degli utenti) questo computer orientato al futuro potrebbe essere una buona scelta anche nel presente.

Macworld

MacBook è una macchina grandiosa. Il display retina è eccellente e mi sono innamorato del touchpad Force Touch. La tastiera è più problematica, se siete persone che passano molto tempo a digitare potrebbe non essere la macchina adatta a voi.

Questo è un laptop che servirà bene il suo pubblico. Il pubblico è uno che mette tra le proprie priorità il peso, la grandezza e il design mentre non è preoccupato da compatibilità, porte e potenza. Direi che questo non è un laptop per power users ma non sarebbe una affermazione veritiera, ci sono power users che non hanno particolare bisogno di più potenza rispetto a quella che un MacBook può offrire.

Ma se il vostro lavoro include molte chiavette USB e dischi fissi esterni, se avete dischi fissi esterni o display con Thunderbolt o se il vostro lavoro necessita davvero di 16 GB di RAM e di un processore molto veloce MacBook non è il vostro computer. Fortunatamente Apple non sta bloccando la produzione dei MacBook Pro che offrono tutte queste caratteristiche e anche di più.

Ars Technica

La rabbia delle persone riguarda la questione delle porte del MacBook non riguarda davvero il MacBook ma più che altro la paura che tutti i laptop Apple abbandoneranno le loro porte. Apple da anni mantiene due linee separate, una di consumo e una pro. Il MacBook è chiaramente il futuro della linea di consumo ma una macchina meno “compromessa” per i pro continuerà a esistere. Apple sta continuando a vendere i laptop che vendeva prima che MacBook fosse annunciato anche se probabilmente i giorni dell’Air sono contati a questo punto.

Alla fine il nuovo MacBook sembra un prodotto “prima generazione”, un prodotto prima generazione molto buono, ma pur sempre un prodotto prima generazione. Ci sono delle ottime idee e un paio di grandi problemi e voi non dovete essere le prime persone che si lanciano coraggiosamente nel futuro. Io uso un iMac come computer primario e un MacBook Air quando sono in giro o su di un aereo e probabilmente il 90% delle volte questo MacBook potrebbe sostituire il mio Air senza problemi. Nel caso fosse il vostro computer principale o il vostro unico computer o siete di quelli pieni di aggeggi Thunderbolt allora si che diventa difficile da raccomandare.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto