Jailbreak iOS 7.1.1: un bug mina la credibilità di Pangu, i0n1c rincara la dose (video)

Jailbreak iOS 7.1.1: un bug mina la credibilità di Pangu, i0n1c rincara la dose (video)

Il Jailbreak di Pangu presenta un fastidioso bug nel codice che costringe i dispositivi jailbroken in uno stato di bootloop continuo


Il Jailbreak unthetered di iOS 7.1.1 rilasciato dal team Pangu la scorsa settimana inizia a manifestare una serie di problemi che potrebbero comprometterne la credibilità. L’ultimo bug rilevato, che sembra affliggere tutti i dispositivi della gamma iPhone e in particolar modo iPhone 4, riguarda il sensore di prossimità. Secondo i report degli utenti, il bug blocca i dispositivi jailbroken in uno stato di bootloop ogniqualvolta si tenta di avviarli in condizioni di scarsa luminosità.



In seguito ad un’analisi approfondita del jailbreak l’hacker Stefan Esser, in arte i0n1c, ha individuato la sorgente del bug all’interno di alcune stringhe di codice che fanno riferimento ai sensori di luce e di prossimità. Il problema è documentato nel video che abbiamo riportato in fondo all’articolo. Sempre da i0n1c sono arrivate nelle ultime ore altre pesanti critiche rivolte al team Pangu, accusato dall’hacker di aver indebitamente sottratto informazioni riservate. Per dare credito alle sue affermazioni i0n1c ha pubblicato un tweet che riporta alcune righe di codice “rubate”:



Secondo i0n1c, la decisione del team Pangu di ripubblicare il jailbreak senza gli exploit utilizzati nella prima release sarebbe una conferma indiretta del “furto”:



Fondate o meno, le accuse di i0n1c potrebbero minare ulteriormente la già scarsa fiducia che gli utenti ripongono nel jailbreak di Pangu.



(St.S.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto