iPhone 6 vs iPhone 6 Plus: uscita, prezzo, caratteristiche, design, fotocamera (VIDEO)

iPhone 6 vs iPhone 6 Plus: uscita, prezzo, caratteristiche, design, fotocamera (VIDEO)

iPhone 6 e iPhone 6 Plus arriveranno sul mercato solamente il 17 settembre, in compagnia di iOS 8, ma sono già in molti a chiedersi quale dei due convenga acquistare. In questo articolo vi illustreremo le principali differenze tra i due device e daremo il nostro verdetto.


Dopo una lunga attesa iPhone 6 e iPhone 6 Plus sono stati presentati da Apple nel Keynote dello scorso 9 settembre, e sebbene entrambi i dispositivi non arriveranno sul mercato prima del 17, molti utenti sono già combattuti sulla scelta del modello da acquistare. In questo articolo vi daremo tutte le informazioni necessarie per stabilire quale sia la versione di iPhone 6 più adatta alle vostre esigenze (e alle vostre tasche).

Iniziamo dalle caratteristiche comuni: iPhone 6 e iPhone 6 Plus condividono lo stesso design e, sorvolando su alcune differenze marginali, anche le stesse specifiche tecniche. Entrambi i modelli montano un SoC Apple A8 con CPU a 64 bit, GPU PowerVR e 1 GB di velocissima RAM LPDDR3 (anche se Plus potrebbe equipaggiarne 2). In linea teorica le prestazioni dovrebbero equivalersi, anche se la risoluzione Full HD di Plus potrebbe richiedere all’hardware uno sforzo aggiuntivo per poter gestire applicazioni e task con la stessa fluidità del modello standard. In assenza di benchmark ufficiali è difficile fornire stime attendibili, ma è praticamente certo che iPhone 6 e iPhone 6 Plus assicureranno prestazioni molto più elevate rispetto alla precedente generazione di melafonini.

iPhone 6 iPhone 6 Plus caratteristicheDato che le specifiche sono simili, saranno i dettagli a fare la differenza. In questo caso lo stabilizzatore ottico dell’immagine integrato nella fotocamera, esclusiva di Plus, potrebbe spingere alcuni di voi a preferire quest’ultimo al fratello minore iPhone 6 da 4.7 pollici. Per contro, le notevoli dimensioni del display da 5.5 pollici di iPhone 6 Plus non sembrano particolarmente indicate per chi ama utilizzare lo smartphone con una sola mano. Fortunatamente Apple ha introdotto un escamotage software che consente di ridurre la dimensione delle schermate con un doppio tap, in modo tale da rendere più semplice raggiungere ogni zona d’interesse senza dover chiamare in causa la seconda mano. Resta però il problema dell’ingombro, che nonostante lo spessore ridotto di Plus (circa 7,1 millimetri) potrebbe comunque costituire un piccolo svantaggio per il phablet.

L’ago della bilancia è ristabilito però dalla qualità delle schermate, decisamente a vantaggio di Plus. Grazie alla modalità landscape, le schermate di iPhone 6 Plus potranno infatti rappresentare molti più dettagli sul display – senza perdita di definizione – rendendo più comoda la fruizione di molte app. L’unico svantaggio insormontabile riguarda il prezzo, che per la versione da 128 GB supererà i 1.000 euro. Escluso il modello da 16 GB, quantitativo di memoria troppo risicato per un phablet, anche la versione da 64 GB, con i suoi 949 euro, non sarà certo economica. In quest’ottica è iPhone 6 da 4.7 pollici con 64 GB di memoria ad offrire il miglior rapporto qualità prezzo: con 839 euro potrete portarvi a casa un dispositivo di dimensioni accettabili, con la stessa potenza del fratello maggiore, lo stesso sistema operativo (iOS 8, recentemente rilasciato in versione Gold Master), la stessa fotocamera (senza stabilizzatore ottico) e un design identico.

iPhone 6 e iPhone 6 Plus sono due ottimi device, ed è difficile consigliare l’acquisto di uno a discapito dell’altro. Secondo noi iPhone 6 da 4.7 pollici, nel complesso, vince il confronto ed è la scelta più indicata per la maggior parte degli utenti. Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere sulla nostra pagina Facebook ufficiale!

https://www.youtube.com/watch?v=yDodmR1u4ec





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto