iPhone 6, iPad e Mac a rischio: ecco WireLurker, il virus che minaccia iOS

iPhone 6, iPad e Mac a rischio: ecco WireLurker, il virus che minaccia iOS

Il malware, ospitato da alcuni software dello store cinese Mayiadi App, si diffonde da MAC a iDevice via USB e ottiene l’accesso ai dati personali dell’utente aggirnado le misure di sicurezza di iOS


In rete è comparso il primo malware in grado di aggirare le misure di sicurezza dei sistemi iOS: il suo nome è WireLurker, arriva dallo store virtuale cinese Mayiadi App e si trasmette via USB lavorando in background. A scoprire il virus sono stati i tecnici di Palo Alto Networks, società con sede nella Silicon Valley che opera nel campo della sicurezza informatica. Palo Alto Networks  ha specificato che al momento sono state rilevate 467 applicazioni infette, per un totale di 300.000 download. Come agisce il virus? Una volta insediatosi nel sistema operativo, WireLurker controlla regolarmente le connessioni USB da MAC a iPhone (o iPad): quando le trova si replica automaticamente sui device collegati, anche se non sono jailbroken, guadagnandosi l’accesso a messaggi testuali, rubrica e altre informazioni personali. La buona notizia è che, per il momento, WireLurker è attivo solo sul mercato cinese ed è molto difficile che possa diffondersi anche nei paesi occidentali, dove Apple obbliga gli utenti ad installare esclusivamente software certificato dall’App Store ufficiale.







COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto