iPhone 6 da 128 GB a rischio crash, nuovi guai per Apple

iPhone 6 da 128 GB a rischio crash, nuovi guai per Apple

Il problema, che affligge solamente i modelli da 128GB di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, potrebbe essere dovuto a un difetto nel circuito incaricato di gestire l’accesso alla memoria


Negli ultimi giorni molti utenti hanno segnalato un grave problema che sembra affliggere le versioni da 128 GB di iPhone 6 e iPhone 6 Plus. L’inconveniente, al momento senza soluzione, si manifesta con un crash di sistema seguito da un loop infinito di riavvii. Secondo Business Korea il principale responsabile dei crash potrebbe essere un difetto nel circuito integrato che gestisce l’accesso alla memoria interna del telefono, che nel caso di iPhone 6 e iPhone 6 Plus da 128 GB è interamente costituita da moduli NAND di tipo MLC. La deduzione di Business Korea si basa sul fatto che gli altri modelli di iPhone 6, che non sono affetti dal problema, montano una diversa NAND di tipo TLC. Gli utenti che hanno sperimentato il crash sono stati costretti a richiedere la sostituzione in garanzia del dispositivo e non è da escludere che Apple, nelle prossime settimane, possa avviare una consistente campagna di richiamo per rimpiazzare tutti i modelli difettosi ancora sul mercato.







COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto