iPhone 5S vs iPhone 6: ecco cosa cambia e perché conviene abbandonare il vecchio per il nuovo

iPhone 5S vs iPhone 6: ecco cosa cambia e perché conviene abbandonare il vecchio per il nuovo

Alla vigilia della presentazione ufficiale di iPhone 6, in programma per il prossimo 9 settembre, molti possessori di iPhone 5S e iPhone 5C si chiedono se varrà la pena sostituire il proprio smartphone. Noi riteniamo di sì, e in questo articolo vi spiegheremo perché!


Ormai ci siamo, dopo mesi di leak e indiscrezioni il nuovo iPhone 6 di Apple è vicinissimo alla release. L’evento di presentazione ufficiale avverrà quasi certamente il prossimo 9 di settembre – manca solo l’ufficialità – e il dispositivo arriverà sul mercato entro il 19 con un prezzo di listino solo leggermente più alto rispetto a quello che caratterizzò iPhone 5S al momento del lancio. In questi giorni sono in molti a chiedersi se converrà sostituire il “vecchio” 5S con una delle due versioni di iPhone 6 (modello da 4.7 pollici o modello phablet), e dato che la scheda tecnica ufficiale del nuovo melafonino non è ancora stata divulgata i dubbi sono più che legittimi. Alla luce delle informazioni emerse finora, che non sono poche, sembrerebbe che Apple stia prospettando agli utenti un netto cambio di paradigma rispetto al passato, con innovazioni sostanziali e scelte di design inedite che conformeranno la gamma iPhone ai nuovi standard che nel 2014 hanno segnato il successo della linea di dispositivi Android high-end.

L’evoluzione più evidente sarà costituita dal display maggiorato: i 4.7 pollici del modello standard e 5.5 pollici del modello phablet costituiranno un netto cambio di rotta rispetto alle tradizionali politiche della mela, avvicinando iPhone 6 agli attuali standard di mercato. I vantaggi di un display più grande sono evidenti: risoluzione più alta, visualizzazione dei menù e delle pagine web più chiara, migliore esperienza di utilizzo. L’unico reale svantaggio sarà costituito dal maggiore ingombro del dispositivo, mitigato però da uno spessore ridottissimo (6 millimetri) e da un peso analogo a quello di iPhone 5S. Sul lato hardware nessuna rivoluzione, ma tanti passi avanti che riguardano soprattutto l’ottimizzazione del comparto applicativo (leggete qui per maggiori dettagli sulle specifiche di iPhone 6). In quest’ottica la vera chiave di volta sarà costituita probabilmente da iOS 8, la nuova versione del sistema operativo di Apple che a breve raggiungerà lo stadio di Gold Master.

Nel complesso iPhone 6 costituirà un netto passo avanti rispetto a iPhone 5S e iPhone 5C, quanto basta per giustificare un eventuale upgrade. Se ancora non vi foste convinti, vi informiamo che Apple già da qualche mese ha lanciato un’iniziativa che consente di “riciclare” il vostro iPhone permutandolo con un buono utilizzabile in tutti gli Apple Store per l’acquisto di un nuovo dispositivo. Se volete saperne di più, vi rimandiamo a questo articolo.

(St.S.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto