Hai una vecchia versione di Android? Attenzione, c’è pericolo

Hai una vecchia versione di Android? Attenzione, c’è pericolo

Coloro che possiedono dispositivi con sistema operativo aggiornato al 2013 dovranno fare attenzione. Ecco perché.


Oramai da diverso tempo, Android ha rilasciato il suo ultimo aggiornamento con Lollipop, ma gli utenti che hanno dei dispositivi più vecchi, o comunque i cui aggiornamenti siano fermi al 2013, rischiano di essere esposti al cybercrime. La compagnia ha infatti ufficialmente confermato che non verranno rilasciati aggiornamenti di sicurezza per il browser di default che si trova su smartphone e tablet con sistema operativo Android nelle versioni precedenti a quella rilasciata nel mese di ottobre 2013.

Di certo parliamo di un numero considerevole di dispositivi, visto che si tratta di circa i 2/3 del miliardo di dispositivi mobili in circolazione al mondo. La scelta di non riparare la falla nel browser, come fanno sapere dalla compagnia, sta nel fatto che un intervento sul codice non sarebbe una questione pratica da sbrigarsi. La falla, per la precisione, si trova in WebViw, il sistema che consente di fare il ‘rendering’ di una pagina web senza però aprire altre app. Come ha spiegato Adrian Ludwig, a capo della sicurezza di Android:

”Mantenere il software aggiornato è una delle sfide più grandi per la sicurezza. Bisognerebbe intervenire su oltre 5 milioni di linee di codice”, e su un sistema operativo che ha più di due anni ciò richiederebbe di intervenire con modifiche significative e non è più pratico da fare in modo sicuro”.

Per coloro che hanno dei dispositivi con delle vecchie versioni del sistema operativo, fino ad Android 4.3 Jelly Bean, la soluzione è quella di scaricare altri browser come Chrome e Firefox. Non sembrano esserci problemi, invece, per coloro che hanno la versione Android 4.4 KitKat rilasciata nel mese di ottobre 2013 e neanche per quei pochi che hanno già il nuovo Android 5.0 Loillipop, che è stato rilasciato nello scorso mese di novembre.

Simona Vitale





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto