Zlatan Ibrahimovic vuole il Milan

Zlatan Ibrahimovic vuole il Milan

Secondo indiscrezioni clamorose lo svedese vorrebbe rivestire la maglia rossonera


Il calciomercato è iniziato ufficialmente lunedì scorso, ma la grande macchina dei trasferimenti si sta già muovendo a pieno regime.

E oltre agli affari ufficiali, alle trattative in corso, ai vari abboccamenti tra le società, si rincorrono puntualmente voci ai limiti dell’incredibile. Una di queste parlerebbe addirittura di un ritorno al Milan di Zlatan Ibrahomivic, il centravanti svedese ceduto dai rossoneri al Paris Saint Germain solo un’estate fa.

Il grande artefice che si cela dietro questa ipotesi clamorosa, è come al solito Mino Raiola, procuratore del giocatore, che tra i suoi assistiti annovera, tra l’altro, anche Mario Balotelli.
Proprio l’attaccante milanista ha infatti recentemente dichiarato che vorrebbe tornare a giocare con Ibrahimovic, auspicando un rafforzamento importante della squadra in vista della prossima stagione.

Mino Raiola è oramai una celebrità in ambito calcistico, soprattutto per la straordinaria capacità di riuscire a piazzare colpi incredibili e soprattutto inaspettati. E’ stato lui infatti a condurre in tandem con Adriano Galliani l’operazione di mercato che portò nell’estate 2010 sia Ibra che Robinho al Milan, e altrettanto decisivo è stato il suo apporto nell’acquisto dello stesso Balotelli nello scorso mercato di Gennaio.

Dal canto suo, Ibrahimovic, noto per i “mal di pancia” che preludono ad un cambiamento di squadra, ha già manifestato il suo disappunto al club parigino. Lo svedese infatti non avrebbe preso bene soprattutto l’addio di Carlo Ancelotti, accasatosi al Real Madrid, ma, a quanto sembra, anche l’imminente arrivo di Edinson Cavani dal Napoli.

Inoltre Ibra sente molto la nostalgia dell’Italia e del campionato italiano, che nonostante non viva il suo momento migliore, appare agli occhi dello svedese ancora di gran lunga migliore rispetto a quello transalpino.

In particolare Ibrahimovic è rimasto molto legato al Milan e anche alla Juventus, con la quale ci sono stati contatti poco prima che si desse ufficialmente il via al calciomercato.
Ma l’acquisto di Carlitos Tevez da parte dei bianconeri escluderebbe la possibilità di un rientro dello svedese a Torino, lasciando campo libero al club di Via Turati.

Occorre infine ricordare che la scorsa estate non fu il giocatore a voler andar via dal Milan, ma la scelta di cederlo da parte dei rossoneri fu dettata da drastiche ragioni di bilancio, che non permettevano più di sostenere l’elevatissimo e pesantissimo ingaggio del giocatore.

A prescindere da considerazioni di natura puramente tecnico-tattica, proprio l’ingaggio faraonico di Ibra rappresenta ostacolo (all’apparenza) insormontabile all’ipotesi di un clamoroso ritorno a Milano.

Ma nel calciomercato di oggi, oramai, bisogna aspettarsi di tutto e non stupirsi più di nulla. (m.t.)

Zlatan Ibrahimovic – i gol con la maglia del Milan





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto