Tim Wiese Werder Brema: dal calcio al wrestling

Tim Wiese Werder Brema: dal calcio al wrestling

Curiosa decisione dell’ex portiere tedesco Tim Wiese, che avrebbe accettato di entrare nel circuito WWE


L’ex numero uno di Werder Brema e Hoffenheim, Tim Wiese, ha deciso la stagione scorsa di lasciare il calcio a soli 33 anni, per intraprendere la carriera di bodybuilder. Ricordato dai tifosi bianconeri per l’errore nella Champions del 2006 nella partita tra Juventus e Werder, in cui si fece sfuggire un pallone nei minuti finali regalando la sfera a Emerson che segnò a porta vuota, eliminando i tedeschi dalla competizione, ora il portiere tedesco ha ricevuto un’altra proposta lavorativa.

Dopo aver pubblicato foto delle sue fatiche in palestra, testimoniando lo sviluppo spropositato della sua massa muscolare, il tedesco ha ricevuto la proposta della WWE, il circuito americano di wrestling più celebre al mondo. È stato lo stesso Wiese ha confermare il contatto, tramite un’intervista, dicendosi particolarmente interessato ad intraprendere questa nuova avventura.

Il nerboruto teutonico, al momento ha raggiunto il peso di 115 chilogrammi, e sarebbe perfetto per essere inserito nel giro dei wrestler più famosi del pianeta. Sarebbe il primo ex calciatore ad approdare nella WWE.

Naturalmente, data la scarsa esperienza sul campo, Wiese dovrebbe affrontare un lungo periodo di allenamenti prima di esordire sul ring WWE. Per gli americani si tratterebbe di una interessante occasione di marketing, per ampliare il bacino di fan in Germania. E Wiese non vuole lasciarsi sfuggire chance. (d.r.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto