Stresa poker di Fassa allo Skydive XCAT World Series

Stresa poker di Fassa allo Skydive XCAT World Series

Nella Perla del Lago Maggiore l’equipaggio del catamarano Fassa conquista la sua quarta vittoria di stagione su quattro Gran Premi disputati. Alle sue spalle l’equipaggio italiano di T – Bone Station.


Stresa. E alla fine si è arrivati al dunque della competizione mondiale che ha dominato il week end di tutti gli appassionati di Off Shore. E non solo. La kermesse tenutasi nella città di Stresa dal 20 al 22 giugno rappresenta una ulteriore conferma dell’internazionalità turistica di quello che può essere considerato a ragione uno dei luoghi, se non il luogo, più importanti e d’impatto mondiale della regione Piemonte. E tutto ciò è naturalmente a conoscenza di chi guida questa meravigliosa città che si affaccia sulle sponde del Lago Maggiore. Il suo Sindaco Canio Di Milia crede e desidera fortemente costruire un interesse di caratura internazionale della sua Stresa.

E l’evento che si è appena concluso dimostra inequivocabilmente tale impegno. L’apprezzamento dell’organizzazione, dell’ospitalità e della sicurezza sono stati di prammatica da parte degli esponenti degli Emirati Arabi che sono a capo della manifestazione sportiva appena conclusasi con il successo dovuto. Lo spettacolo non è stato avaro di sorprese anche nella giornata di ieri. Alla fine ha vinto meritatamente l’imbarcazione n.3 condotta da Arif al Zaffein e Nadir bin Hendi a conclusione di una condotta di gara esemplare per come è stata gestita. Questo a dimostrazione che solamente la potenza dei propulsori non rappresenta la condizione ideale per risultare vincenti anche in questo sport. La seconda posizione è toccata a T-Bone Station condotta dagli italiani Luca Fendi e Giovanni Carpitella. Un grande avvio per loro che purtroppo è scemato nel corso dell’interpretazione della gara.

Al terzo posto l’equipaggio francese di Yachts 96, condotto da Francois Pinelli al timone ed il nostro Saul Bubacco alle manette, confermano l’internazionalità del podio dello Skydive XCAT World Series. Il team emiratino con la vittoria di ieri ottenuta a Stresa conferma la propria assoluta supremazia in classifica generale. Il Round 4 di Stresa rappresenta per Arif al Zaffein e Nadir bin Hendi la quarta vittoria in quattro gare disputate e, da ciò che si è visto sulle acque del Lago Maggiore, i 1600 punti conquistati in classifica finora può far dormire loro sonni tranquilli sul prosieguo del campionato. Prossima tappa in Portogallo a Cascais dall’ 1 al 2 Agosto, ma in quel di Stresa si sono oramai già accesi i motori per l’edizione del prossimo anno.

 

Francesco Serviente





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto