Sorteggi Champions: il girone della Juventus

Sorteggi Champions: il girone della Juventus

La squadra di Allegri affronterà l’Atletico Madrid, l’Olympiakos e il Malmoe


Concluso il sorteggio a Montecarlo per la prima fase a gironi della Champions League 2014/2015. La Juventus, inserita in seconda fascia, può ritenersi soddisfatta del girone in cui è stata inserita. I bianconeri dovranno infatti vedersela con gli spagnoli dell’Atletico Madrid, i greci dell’Olympiacos e gli svedesi del Malmoe.

Nonostante la presenza di una delle due finalista dell’edizione 2014, l’Atletico del cholo Simeone, Allegri può ritenersi ampiamente compiaciuto dall’esito del sorteggio. Le altre due sfidanti non dovrebbero rappresentare degli ostacoli insormontabili, pur nella consapevolezza della pericolosità della trasferta in Grecia.

L’Atletico rappresenta indubbiamente il pericolo numero uno. Gli spagnoli hanno rinnovato molto la squadra, date le partenze di Diego Costa, Courtois, Filipe Luis, Diego, Villa; ma nonostante ciò, i colchoneros sono riusciti ad accaparrarsi calciatori del livello di Mandzukic e Griezmann, e a vincere la Supercoppa di Spagna contro i cugini del Real. L’Olympiacos dopo l’ottima Champions dell’anno scorso, ha rinforzato la propria rosa con gli arrivi di Afellay, Abidal e l’ex Palermo Kasami. Sulla carta non rappresenterebbe un avversario di grande livello, ma il calore del tifo greco e la diligenza tattica delle squadre elleniche, potrebbero creare qualche grattacapo alla truppa di Allegri. Chiudono il girone gli svedesi del Malmoe, cenerentola designata del girone A. La squadra che ha lanciato Zlatan Ibrahimovic, non presenta una rosa di grande qualità. Giocatore di punta è sicuramente l’ex Werder Brema, Markus Rosenberg; insieme a lui giostrerà in attacco un altro ex Palermo, Agon Mehmeti.

A fine sorteggio la soddisfazione del d.g. della Juve Marotta era ben visibile in volto. Sebbene le esperienze più recenti della Juve in Champions inducono ad un cauto ottimismo, per non ripetere la magra figura di Istanbul del dicembre scorso, che costò l’eliminazione già nella fase a gironi. (d.r.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto