Serie A: il Milan supera l’esame Verona con Keisuke Honda

Serie A: il Milan supera l’esame Verona con Keisuke Honda

Una doppietta del giapponese e un autogol di Marquez stendondo i veneti, per i rossoneri secondo successo stagionale fuori casa


Se quella di Verona doveva essere una prova alla ricerca della continuità, in campo il Milan ha saputo dare la giusta risposta. Un 3-1, quello rifilato alla formazione di Mandorlini, che oltre a regalare il secondo successo stagionale fuori casa, carica i rossoneri in vista della prossima sfida di San Siro contro la Fiorentina.
Ancora una volta la conferma porta il nome di Keisuke Honda, diventato vero e proprio punto di riferimento nel reparto offensivo a tre di Inzaghi. E’ sicuramente il giapponese l’arma in più di questo Milan, che in estate a lungo cercava un attaccante esterno ed invece lo aveva già in casa. Per l’ex CSKA parlano i numeri: sei gol in sette partite. Un Honda che sembra essere lontano parente di quello visto la passata stagione. Nel terzo gol realizzato al Bentegodi, infatti, c’è tutto il feeling che lega il giocatore a Filippo Inzaghi, che in questa stagione gli ha ridisegnato un nuovo ruolo.

Da una parte il giapponese, dall’altra Stephan El Shaarawy. Nonostante l’incazzatura dichiarata la scorsa settimana per le troppe panchine, ieri il faraone ha tirato fuori tutta la rabbia sul campo, servendo a Honda la palla del 2-0. Gli è mancato sol il gol, quel gol che punta ad ottenere domenica sera contro i viola di Montella. E Menez? L’assenza del francese, causa problema alla coscia, non si è fatta sentire nella trasferta veneta. Per la sfida di domenica sera, Inzaghi avrà solo l’imbarazzo della scelta su chi affidarsi per affiancare Fernando Torres.

Oltre alla prestazione del reparto offensivo, la sfida con il Verona ha promosso a pieni voti Cristian Abbiati. Un Abbiati ritrovato dopo la prestazione sottotono con il Cesena. Il portiere rossonero si è rivelato decisivo a chiudere sulla rovesciata di Toni, in seguito sull’incornata di Jankovic. Nonostante l’assenza di Diego Lopez la porta rossonera sembra essere tornata in buone mani.

Verona-Milan 1-3

VERONA (4-3-3): Rafael; Marques, Moras, Márquez, Agostini; Ionita (72′ Lopez), Tachtsidis, Halfredsson; Gomez (69′ Nené), Toni, Jankovic (67′ Campanharo). All. Mandorlini
MILAN (4-3-3): Abbiati; Abate, Alex, Rami, De Sciglio; Muntari, Essien, Poli; Honda (85′ Bonera), Torres (69′ Menez), El Shaarawy (76′ Bonaventura). All. Inzaghi
ARBITRO: Valeri di Roma
MARCATORI: 21′ aut. Marques (V), 27′ Honda (M), 56′ Honda (M), 87′ Lopez (V)
AMMONITI: Agostini (V), Honda (M).
ESPULSO: Marquez (V).





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto