La Roma riprende il cammino: 3-0 al Chievo

La Roma riprende il cammino: 3-0 al Chievo

3-0 secco della Roma di Gacia contro il Chievo Verona. In goal Destro, Ljajic e Totti


Dopo le polemiche post Juventus-Roma, i giallorossi sono tornati in campo pomeriggio per affrontare il Chievo nella settima giornata di Serie A. Stavolta i ragazzi di Garcia hanno strapazzato senza problemi la squadre di Corini, con un netto 3-0, in una partita chiusa già al primo tempo, tornando momentaneamente in testa alla classifica insieme ai bianconeri.

Rudi Garcia ruota un po’ di giocatori in previsione del big match di martedì sera contro il Bayern Monaco. Fuori, quindi, Gervinho e Florenzi, dentro Ljajic e Destro con Totti al centro dell’attacco. Rientrano, invece, dal primo minuto De Rossi e Astori, in sostituzione dell’infortunato Keita e dello squalificato Manolas. Il Chievo si presenta con una squadra molto coperta, pronta a lanciare i contropiedi di Paloschi e Maxi Lopez. Ma la tattica non funziona, perché già al 4’ i veneti sono sotto. Ci pensa Destro su corner di Pjanic a insaccare di testa alle spalle di Bardi. La partita si mette subito in discesa e si ha la sensazione che i giallorossi vogliano chiuderla il prima possibile, per concentrarsi e risparmiare energie in vista del Bayern Monaco. Allora al 25’ Ljajic decide di archiviare il match. lanciato perfettamente da capitan Totti, il serbo a tu per tu con Bardi non sbaglia, ripagando la fiducia concessagli da Garcia.

L’attacco giallorosso si dimostra in formissima, nonostante le assenze di Gervinho e Iturbe, e al 33’ anche Totti si inserisce nel tabellino dei marcatori, direttamente da calcio di rigore per un fallo di Dainelli su De Rossi. Nel secondo tempo, visto che la partita non lo richiede, i ragazzi di Garcia si limitano a tenere il risultato, contro un Chievo abulico e senza idee.

Garcia ne approfitta per far tirare il fiato a capitan Totti, Pjanic e all’instancabile Nainggolan che cedono il posto rispettivamente a Florenzi, Paredes e Ucan. Per il resto la cronaca ha poco da raccontare se non il triplice fischio che decreta la fine del match e il ritorno della Roma in vetta alla classifica in attesa della Juventus. Ottima prestazione dei giallorossi, che ora potranno concentrarsi sul grande match dell’Olimpico contro la truppa di Pep Guardiola. Per questa squadra, la sensazione è che sia arrivata la prova di maturità. (d.r.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto