Playoff NBA – Houston e Chicago si risvegliano

Playoff NBA – Houston e Chicago si risvegliano

Continuano i playoff NBA 2014 e sono sempre più imprevedibili con squadre in trasferta sempre vittoriose, oggi tocca a Bulls e Rockets mentre Brooklyn si porta sul 2-1


Playoff NBA, qualcuno ci sta capendo qualcosa? Sempre più imprevedibili questi playoff con le squadre in trasferta che giocano meglio che in casa (record che dice 11 a 10 le vittorie di squadre in trasferta). I risultati della notte: Chicago rimane in vita e vince la sua prima gara di playoff contro Washington 100-97, Brooklyn resiste e si porta sul 2-1 contro Toronto 102-98 e Portland non riesce ad andare 3-0 contro Houston che all’overtime vince 121-116.

Chicago guidata dai 35 punti di Mike Dunleavy rimane in partita per la serie ma pare evidente sempre di più che non ne hanno abbastanza per i Washington Wizards di Wall e Beal. La squadra dell’Illinois è stanca e per una volta non riesce a compensare la differenza di talento e di freschezza. Ma mai darli per morti, anche se, Nene non fosse stato espulso dopo una scaramuccia forse oggi sarebbero sotto 0-3.

Brooklyn resiste a un disperato e furioso tentativo di rimonta dei Raptors nel finale e nonostante i seri problemi di falli, si portano sul 2-1, stimolati e aizzati dal pubblico casalingo del Barclay’s center. Rarissimo caso di vittoria casalinga in questi playoff tra l’altro. Joe Johnson continua a essere l’ago della bilancia.

Infine Portland è andata vicinissima al 3-0 contro dei Rockets in crisi. Se non fosse stato per il tiro della disperazione da 3, messo dal rookie Daniels, che ha portato la gara all’overtime, forse oggi Houston sarebbe spacciata. Si ferma Aldridge, solo 23 punti con 22 tiri e si accende il barba Harden. Portland però sembra troppo solida.

Aspettando Charlotte Miami stasera, ogni serie ha avuto almeno una vittoria in trasferta e tutte le squadre hanno vinto almeno una gara, eccetto proprio i Bobcats.

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto