Palermo VS Sampdoria orari, diretta tv e streaming Serie A, probabili formazioni

Palermo VS Sampdoria orari, diretta tv e streaming Serie A, probabili formazioni

Questa sera alle ore 20.45 il Palermo festeggia il ritorno in A ospitando la Sampdoria per la prima partita della stagione 2014-2015, scopri le formazioni e come sarà possibile vedere l’incontro in diretta tv e in streaming


Serie A Postiticpo serale prima giornata, sfida tra due grandi città italiane, la Sampdoria genovese fa visita ai rosanero di Palermo, che potranno così festeggiare fin dalla prima giornata il tanto atteso ritorno in A. Sarà anche lo scontro tra due presidenti molto calienti e dal temperamento non facile come Zamparini e Ferrero, detto er viperetta, nuovo patron dei blucerchiati. I siciliani sperano di rialzarsi dopo la precoce eliminazione dalla Coppa Italia mentre i liguri sono pronti per tornare a volare dopo un anno in chiaro scuro e il cambio di dirigenza.

Prima uno sguardo alla diretta tv e lo streaming, dove vedere la partita insomma.
Il match potrà essere seguito in diretta tv sia su Sky che su Mediaset Premium (Sky Calcio 4 e Premium Calcio 3) a partire dalle 20.30. Per tutti gli abbonati inoltre, ci sarà la possibilità di seguire il match anche in diretta streaming, attraverso Sky Go e Premium Play, o Sky Online acquistando il singolo evento.

Probabili formazioni:
Il Palermo si schiera con un 3-5-2 secondo le direttive di mister Iachini. Sorrentino difenderà i pali dalle incursioni avversarie. Munoz, Terzi e Bamba a comporre la diga difensiva. A centrocampo un pentagono composto da Lazaar, Barreto, Rigoni, Bolzoni, e Pisano. Infine le punte, ovvero Dybala e Vazquez. Basterà ai siciliani per tornare al successo dopo il periodo in B? Vedremo.

La Sampdoria di Mihajlovic risponde con un 4-3-3 e la voglia di tornare in Europa. Da Costa, nuovo acquisto è il portiere titolare di stasera. Difesa con De Silvestri, Gastaldello, Regini e Cacciatore. A centrocampo ci sono Palombo, Soriano e Kristitic. Tridente offensivo con Sansone, Okaka e Eder. Una Samp aggressiva come il proprio presidente per tornare nella prima colonna della classifica di Serie A.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto