NBA Indiana prima a Est Memphis elimina i Suns

NBA Indiana prima a Est Memphis elimina i Suns

Miami perde e regala il primo posto agli Heat, i Bobcats vincono sulla sirena e i Memphis Grizzlies vincono lo scontro diretto con i Phoenix Suns e li eliminano dalla corsa per i playoff


Notte piena in NBA ieri 14 aprile, ecco i risultati: Boston perde contro l’imbarazzante Philadelphia 113-108, Milwakee perde a casa dei Raptors 110-100, Washington schianta gli Heat 114-93, Charlotte batte sulla sirena gli Hawks 95-93, Chicago torna a vincere contro Orlando 108-95, Houston vince il derby texano contro gli Spurs 104-98, i Pelicans vincono a sorpresa contro OKC 101-89, i Lakers battono Utah nella sfida dei bassifondi della western conference 119-104, Memphis vince contro Phoenix 97-91 e va ufficialmente ai playoff e infine Golden State vince la gara contro Minnesota 130-120 a ritmi altissimi.

Gli Heat privi di Lebron James perdono contro i Wizards e dicono ciao ciao al primo posto a est. Adesso anche vincendo l’ultima gara arriverebbero, nel migliore dei casi, pari con Indiana ma con il tie break a sfavore. Passeggiata di Miami che prova a giocare solo per una ventina di minuti, poi Wall and co. decidono di impegnarsi vincono i quarti centrali con un totale di 71-39. Torna Wade e segna solo 9 punti ma è stato solo un allenamento per tenerlo in forma per i playoff.

Super rimonta a Atlanta dove i Bobcats vincono 95-93 dopo aver superato uno svantaggio di 15 e più punti. Gara decisa dal buzzer beater di Chris Douglas Roberts. Altra gara mostruosa di Al Jefferson con 27 punti e 15 rimbalzi. Vittoria numero 42 in stagione e ufficialmente record sopra il 50% per Charlotte. Nel derby texano tra Rockets e Spurs, tornano tutti i big, da Parker a Howard a Beverley. Da quando i due di Houston sono tornati, i razzi sono tornati a vincere e adesso sono una vera mina vagante per i playoff.

Infine scontro diretto importantissimo tra Suns e Grizzlies. Chi vince è dentro ai playoff ufficialmente, chi perde è fuori ufficialmente. Si gioca in Arizona, ma a partire fortissimo sono gli ospiti. Grizzlies avanti di 10 dopo il primo quarto ma partita in parità quando inizia l’ultimo. A deciderla è un imperioso Zack Randolph da 32 punti e 9 rimbalzi. Memphis andrà ai playoff dove incontra al primo turno San Antonio, già eliminata in passato in condizioni simili. Per i Suns rimane un’ottima stagione e molti premi individuali potrebbero arrivare (Grenn most improbe e Hornaceck coach of the year, anche se questa sconfitta pesa tantissimo).

E ora qualche highlights.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto