NBA – I risultati della notte

NBA – I risultati della notte

Partite fondamentali per il proseguo della stagione. Houston strapazzata da Chicago, gli Hawks tornano a sorridere e OKC passeggia sui Lakers


Solo 3 partite nella notte ma tutte importanti per la classifica. Nella prima partita si è visto lo scontro est-ovest tra Chicago e Houston. La squadra di Thibodeau si è sorprendentemente imposta 111-87 non solo con la sua consueta difesa di squadra dai meccanismi perfetti ma anche con un attacco di squadra che è volato ben oltre la sua media. Partita punto a punto spaccata nel terzo quarto grazie a un parziale di 35-16. Arma fondamentale è stata il tiro da 3, statistica in cui Chicago ha chiuso con quasi il 60%. Joakim Noah ha sfiorata l’ennesima tripla doppia di questa stagione, concludendo con 9 assist e confermandosi il miglior centro passatore in circolazione. L’altro centro di serata, Dwight Howard ha concluso con una striminzita doppia doppia ma è rimasto ingabbiato nel pitturato Bulls e ha collezionato 7 palle perse.

La seconda partita è stato un importante test per gli Atlanta Hawks in piena corsa per i play off. Alla Philips Arena ospiti erano i Bucks ultimi in classifica, ma non era per niente scontato il risultato considerando il pessimo periodo in cui sono incappati i padroni di casa nell’ultimo mese e più. Dopo un super avvio di Milwakee, Atlanta ha iniziato a macinare e a recuperare lo svantaggio. Nell’ultimo quarto la gara è stata decisa dal duo Korver-Teague che ha infilato 20 dei loro 37 punti combinati proprio nei 12 minuti finali. Importantissima vittoria che tiene a bada gli inseguitori Knicks, Cavs e Pistons tutti ad almeno 3.5 gare di distanza.

Partitone più atteso e che ha concluso la nottata è stato il duello tra OKC e i Lakers ufficialmente privi di Kobe e Nash per tutta la stagione. Nell’ultimo incontro tra le due squadre, Los Angeles aveva strappato una imprevedibile vittoria e chiaramente il team di Durant bramava una vendetta sul parquet di casa. No contest dopo soli 12 minuti con i Lakers già a inseguire con la lingua di fuori  e Westbrook e soci a scorrazzare felici in area.

La difesa di Dantoni è tornata a concedere più di 130 punti ma è forse l’attacco a dare più grattacapi. Durante il primo quarto si è scavata la fossa tirando solo con il 30% dal campo e il primo tempo con il 37. Nessuno dei gialloviola è riuscito a trovare costantemente la via del canestro. Il duo Westbrook-Durant ha chiuso con 58 punti combinati.
Clicca qui per vedere le migliori 5 azioni della serata.

Per rimanere aggiornato sullo sport, seguici sulla nostra pagina di Facebook apposita.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto