Il Napoli torna a vincere: 1 – 0 al Sassuolo

Il Napoli torna a vincere: 1 – 0 al Sassuolo

Vittoria risicata ma fondamentale per il Napoli sul campo del Sassuolo. 1-0 decide Josè Maria Callejon


Torna a vincere il Napoli di Benitez, dopo i k.o. contro Chievo e Udinese, e il pareggio interno contro il Palermo. 1-0 sul campo del Sassuolo grazie alla rete del solito Callejon, e ombre sulla panchina di Benitez, al momento, scacciate.

Dopo la partita di mercoledì contro i rosanero, torna al centro dell’attacco Gonzalo Higuain. Insieme a lui Insigne, ancora una volta preferito a Mertens, e Josè Maria Callejon. A centrocampo David Lopez affianca Gargano, ormai entrato in pianta stabile tra i titolari azzurri. Il Sassuolo presenta il trio Zaza, Sansone e Floccari in attesa del rientro dalla squalifica di Berardi. Il nero-verdi dopo la bastosta di San Siro contro l’Inter, hanno trovato un grande equilibrio tattico, non subendo reti nelle due partite successive e contro il Napoli ripresentano un modulo accorto e ben impostato. Per il Napoli fin da subito è difficile trovare spazi per lanciare velocisti come Insigne e Callejon, e il Pipita non riesce a trovare rifornimenti che possano azionare la sua furia offensiva. Nonostante ciò è l’argentino a rendersi pericoloso, creando spazi per gli inserimenti dello spagnolo Callejon. E proprio sull’asse Higuain-Callejon nasce il vantaggio partenopeo alla mezz’ora. Azione simile a quella già vista al Ferraris contro il Genoa, con il Pipita che mette in mezzo un bel pallone su cui si avventa l’ex Real Madrid che insacca di destro. Il Sassuolo non reagisce, e il nuovo modulo pensato da Di Francesco per proteggere le retrovie, comporta un’evidente aridità offensiva.

Il secondo tempo non regala grandi emozioni, sottolineando come il Napoli non sia ancora completamente uscito da una lampante crisi di gioco. Hamsik continua a latitare, e Insigne viene costantemente preferito a Mertens, senza alcuna motivazione logica. Nei minuti finali, potrebbe arrivare anche la beffa per il Napoli, perché Peluso colpisce la traversa, graziando così Benitez.

Boccata d’aria vitale per il tecnico spagnolo, dopo le innumerevoli critiche di questo inizio di stagione. La vittoria di oggi non risolverà i tanti dubbi su una formazione spesso apparsa poco vogliosa, ma almeno non allontana ulteriormente i sogni scudetto dei partenopei. Che probabilmente, rimarranno tali.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto