Napoli Inter Torino Fiorentina: italiane all’assalto dell’Europa League

Napoli Inter Torino Fiorentina: italiane all’assalto dell’Europa League

Prende avvio il cammino delle italiane in Europa League. Inter, Torino, Napoli e Fiorentina pronte all’esordio


Inizia oggi l’avventura delle italiane in Europa League. Tra le 19 e le 21 scenderanno in campo Inter, Fiorentina, Napoli e Torino per il primo turno. Sarà occasione per gli allenatori di testare le condizioni di alcune seconde linee e provare anche soluzioni tattiche diverse. È vero che gli avversari non sono da prendere sottogamba, ma le italiane hanno risorse tecniche maggiori delle avversarie.

I nerazzurri avranno, probabilmente, la partita più difficile in quel di Kiev contro il Dnipro. Alle 19 italiane Mazzarri e la sua truppa riprenderanno il discorso europeo interrotto l’anno scorso, dopo la stagione disastrosa di Andrea Stramaccioni. Walter Mazzarri apporterà qualche modifica alla formazione titolare scesa in campo contro il Sassuolo. Tornerà a guidare la difesa Nemanja Vidic, mentre a centrocampo toccherà a M’Vila sostituire lo squalificato Medel. Probabile riposo per gli uomini più in forma del momento, Kovacic e Icardi, per cui l’attacco sarà affidato a Osvaldo supportato da Fredy Guarin.

Sempre alle 19 scenderà il campo il Torino di Ventura, tornato in Europa dopo 20 anni di astinenza. I granata affronteranno il Club Brugge con l’esordio dal primo minuti di Sanchez Mino e il ritorno, dopo un anno di squalifica, di Gillet che potrebbe prendere il posto di Padelli.

Alle 21 toccherà a Napoli e Fiorentina. I partenopei, dopo l’eliminazione dalla Champions e la brutta sconfitta interna con il Chievo in campionato, hanno intenzione di rifarsi al San Paolo contro lo Sparta Praga. La credibilità di mister Benitez dipende dalle prossime partite, e l’Europa Legue non può essere più considerato un impegno secondario. Nonostante ciò sarà ampio il turnover, con l’inserimento dei vari Henrique, Gargano, De Guzman e Zapata dal primo minuto. I viola ospiteranno i francesi del Guingamp e Montella proverà molti dei nuovi arrivi. Tra questi sicuri gli esordi di Basanta e Richards, mentre il giovane Bernardeschi potrebbe affiancare il panzer Gomez. (d.r.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto