Napoli buio pesto: 0 – 1 in casa con il Chievo

Napoli buio pesto: 0 – 1 in casa con il Chievo

Il Napoli capitola in casa contro il Chievo. 0-1 decide Maxi Lopez


Continua il periodo no della squadra partenopea, ovvero il Napoli. Un inizio da incubo per la squadra allenata da Benitez, che non riesce a bissare il successo ottenuto al Marassi contro il Genoa, e perde in casa contro il Chievo di Corini, tra i fischi dei sostenitori napoletani.

Benitez, tornato dalla vacanza inglese a Liverpool, schiera la classica formazione, con Insighe, Callejon e Hamsik dietro a Higuain. A centrocampo ci sono Inler e Jorginho; panchina, invece, per il match-winner di Genova de Guzman. Corini opta per una squadra molto coperta, con un folto centrocampo, e il solo Maxi Lopez a lottare con i centrali del Napoli.

Il primo tempo vede un Napoli iniziare con il piglio giusto, dopo i richiami di Benitez ad essere più aggressivi. E i partenopei avrebbero pure l’occasione per passare al 25’, quando Higuain viene atterrato in area, e si conquista il penalty. Dal dischetto il Pipita non è freddo come il suo solito, e si fa ipnotizzare da Bardi. Il portiere clivense da lì in poi diventerà il protagonista assoluto della partita, bloccando tutti i tentativi degli azzurri. Sbagliato il calcio di rigore, il Napoli subisce psicologicamente il contraccolpo, e non riesce a scardinare la difesa clivense. Siamo alla mezz’ora, e il Napoli cerca di trovare il vantaggio. Ci provano Higuain, e un fischiatissimo Insigne ma Bardi risponde presente e congela il risultato alla fine del primo tempo.

La seconda frazione si apre con lo shock del vantaggio clivense. Ci pensa Maxi Lopez a far disperare il San Paolo, beffando i due centrali, Albiol e Koulibaly, e incrociando benissimo di sinistro. Bardi continua a bloccare i tentativi partenopei, neutralizzando un bel destro a giro di Hamsik, e uno splendido stacco di Zapata, con una bellissima respinta. Entra anche Mertens per un pessimo Insigne, ma il belga non riesce ad incidere sul match. Al fischio finale i tifosi scatenano la loro rabbia e indignazione nei confronti di De Laurentiis e Benitez, considerati i veri colpevoli di questo inizio di stagione, semplicemente disastroso. (d.r.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto